Vivere di poker 3000 - la scuola del poker ATTENZIONE: questo è il sito vecchio, clicca qui per collegarti al sito nuovo di Vivere di Poker

Il cervello ed il Poker - I Segreti della Mente

ISCRIVITI GRATIS
Vivere di Poker
Vai ai commenti
Il cervello ed il Poker

Pidoxxx


Reputazione: 14.635
Esperienza: 6.868


Penna D'oro

Luini d'Oro: 35
Postato il 26/09/2012 11:38:29
Nel gioco del poker, a parte le varie skill che si possono perfezionare con lo studio ed il gioco una componente fondamentale per essere dei buoni giocatori è capire come alcune funzioni ed organi del nostro cervello possono condizionarci durante le sessioni di gioco. Naturalmente tutto questo può essere riportato anche alla real-life.

Iniziamo a parlare dell’AMIGDALA (amygdala).

L’amigdala, è una parte del cervello che gestisce le emozioni ed in particolar modo la paura. L’amigdala fa parte del sistema limbico posto sopra il tronco cerebrale, nella regione rostromediale del lobo temporale, al di sotto del giro uncinato (uncus) e anteriormente alla formazione dell'ippocampo. Ha una struttura ovoidale (in latino amygdala significa mandorla) situata nel punto più basso della parete superiore del corno inferiore di ogni ventricolo laterale. È in continuità con il putamen, dietro alla coda del nucleo caudato. (cit. wikipedia)

L'Amigdala invia impulsi all'ipotalamo per l'attivazione del sistema nervoso simpatico, al nucleo reticolare talamico per aumentare i riflessi, ai nuclei del nervo trigemino, del nervo facciale, alla zona ventrale tegmentale, al Locus ceruleus, ed ai nuclei laterodorsali tegmentali. (cit. wikipedia)

È ritenuta il centro di integrazione di processi neurologici superiori come le emozioni, coinvolta anche nei sistemi della memoria emozionale. È attiva nel sistema di comparazione degli stimoli ricevuti con le esperienze passate e nell'elaborazione degli stimoli olfattivi.

Fatta questa breve introduzione, direte voi “che centra con il poker?”

Centra eccome, come dice Mike McDermott nel film Rounders dice: "Pochi giocatori si ricordano delle vincite, anche se sembra strano, ma ognuno ricorda con esattezza le sconfitte della propria carriera".

Un esempio pratico potrebbe essere che magari non ricordate cosa avete fatto 5 giorni fa, ma se vi chiedessi cosa stavate facendo 11 Settembre 2001 quando ci fu lo schianto degli aerei sulle torri gemelle sicuramente riuscirete a ricordarlo con precisone. Questo accade a causa dell’amigdala che regolando le emozioni, codifica ogni evento che produce una reazione emotiva. Quindi quando un evento è associato ad un emozione forte è per noi più facile accedervi.

Stesso discorso è legato al poker. Facciamo fatica a ricordare come abbiamo costruito il nostro Bankroll, ma ci ricordiamo perfettamente quando abbiamo perso uno stack o per errore o per una Bad Beat.

 

LA DOPAMINA

Avendo parlato dell’amigdala, viene automatico parlare di un neurotrasmettitore cruciale nel sistema cerebrale della ricompensa, la dopamina. La dopamina è prodotta in diverse aree del cervello.

La dopamina ha molte funzioni nel cervello, gioca un ruolo importante in comportamento, cognizione, movimento volontario, motivazione, punizione e soddisfazione, sonno, umore, attenzione, memoria di lavoro e di apprendimento. Agisce sul Sistema nervoso simpatico causando l'accelerazione del battito cardiaco e l'innalzamento della pressione sanguigna. 

Nel poker, quando si sta facendo un Bluff per esempio la produzione di dopamina aumenta rendendoci euforici, fa aumentare il battito cardiaco e la sudorazione ed aumenta il livello di concentrazione.

Se non controlliamo attentamente le nostre emozioni e partiamo con giocate creative, il rischio di fare degli errori aumenta in maniera esponenziale. Diciamo che il piacere che si prova quando viene rilasciata la dopamina non deve influire sul nostro gioco se no anziché giocatori professionisti di poker saremmo dei Gambler.

 

LA SERATONINA (L’ORMONE DELLA FELICITA&rsquo

La serotonina (5-HT) è una triptamina, neurotrasmettitore monoaminico sintetizzato nei neuroni serotoninergici nel sistema nervoso centrale, nonché nelle cellule enterocromaffini nell'apparato gastrointestinale, principalmente coinvolta nella regolazione dell'umore. (cit. wikipedia)

Si sa che l’80% della serotonina è presente nell’intestino, ne regola i processi di digestione e solo il 20% si trova nel cervello. Questa informazione risulterà più interessante una volta che avrai capito meglio il ruolo che questa svolge nel tuo corpo. Innanzitutto, questo ormone serve per trasmettere la percezione delle tue risorse in correlazione con i tuoi bisogni di sopravvivenza e di quelli degli altri.

La serotonina è il neurotrasmettitore che ti fa sentire bene  perché e direttamente connesso con l’umore e le emozioni. È essenziale per la funzione celebrale ottimale. La carenza di serotonina è implicata nella depressione, la collera, disturbi ossessivo-compulsivi, insonnia e suicidio. È anche implicata in come si percepisce il dolore, nella temperatura corporea, nella pressione arteriosa e nell’attività ormonale.

Se in mezzo a una sessione di poker ti sei sentito qualche volta esausto, di sicuro la serotonina ha avuto qualcosa a che vedere, perchè sembra essere il fattore primario che scatena un “soft tilt”. Ma non influenza solo il tuo umore, bensì anche il tuo appetito, il sonno e le capacità di memoria e apprendimento. Da questo fondamentale neurotrasmettitore potrebbe dipendere la tua capacità di apprendimento, più lenta di quello che ti aspettavi, o la ripetizione di certi errori senza possibilità di miglioramento.

Dormire le giuste ore di sonno non è fondamentale solo per non essere esausto e spossato, ma serve anche per garantire una salute mentale e cardiovascolare. Mentre si dorme, i muscoli vengono ricostituiti e si rafforzano le connessioni neurali. Ciò è fondamentale, poiché una parte decisiva della costruzione dei ricordi avviene durante il sonno. Infatti, si dice che un motivo per cui le persone sognano sia per dare senso alle informazioni e agli eventi recenti. Inoltre, è durante il sonno che il corpo elimina molte tossine.

Per assicurarsi delle belle dormite, si consiglia di bere latte prima di andar a letto, non assumere caffeina dopo il pomeriggio, ridurre l’alcol (grazie alle bevande alcoliche si fa prima ad addormentarsi, poi però ci si sveglia spesso durante il sonno), eliminare l’assunzione di nicotina, che è un eccitante, fare esercizio fisico (più avanti approfondiremo questo punto). Ovviamente, dormire bene garantisce una sana attività della serotonina.

Dei buoni livelli di serotonina ti aiutano in molti modi diretti e indiretti. Hai già letto come questo ormone promuova l’apprendimento e modifichi il comportamento in modo da garantire un continuo miglioramento. Gli aspetti positivi di un sano livello di serotonina sono anche auto-rafforzanti, perché uno stato di buon umore aumenta la possibilità di accrescere dei buoni rapporti sociali che, a loro volta, incrementano ulteriormente la serotonina. Questo motiva nuove esperienze in ambito sociale che ti allontanano dalle cose materiali, fonti del tuo comfort.

 

 

CERVELLO, PARTE DESTRA E PARTE SINISTRA

Il cervello è una macchina meravigliosa …..

Sul finire degli anni ’60 lo scienziato Roger W. Spelly sviluppò una teoria sulle diverse funzioni dei due emisferi celebrali

Emisfero destro

Afferiscono emozioni, individualità ed una visione creativa e d’insieme. E’ lui il responsabile per l’acquisto di impulso, coglie odori/stimoli e li trasforma in azioni non mediate dalla componente razionale. Da qui nasce la percezione di un sito/piattaforma/soluzione piacevole e ricca di engagement che è alla base di ogni logica di gamification. Ovviamente è possibile far tesoro di questa conoscenza per disegnare una esperienza in grado di intercettare le istanze innate della parte destra. Un recente articolo fornisce un pattern base per i gamification designer e non solo:

Soggettivo. E’ fondamentale scegliere un adeguato look and feel in fase di design così’ da far perno sulla soggettività di questo emisfero. Entrano in gioco scelte legate al colore, forma ed altri elementi estetici. Molti siti solleticano l’immaginazione del visitatore evocando volontariamente immagini e suggestioni di vita personale.

Intuitivo. I navigatori devono sentirsi a logo agio consentendo decisioni immediate e spontanee. E’ bene rimuovere qualunque ostacolo verso il processo di engagement, ad esempio evitare agli utenti di post porre una decisione come un atto di acquisto perché è necessario prima registrarsi o adempiere ad altre formalità.

Emozionale. Offrire sicurezza e tranquillità, farli sentire come a casa loro. Personalizzare l’esperienza e connettersi direttamente come brand o gestore.

Sperimentale. Offrire costantemente novità aiuta il visitatore a calarsi nei panni dell’esploratore con la dopamina che entra in circolo alla sola idea di avere una esperienza inedita e premi non conosciuti. Tutto questo fa saltare ogni processo inibitore e crea un forte legame.

Reward. La parte destra è suscettibile ai premi, alla possibilità di ottenere un guadagno ed è alla base del successo di meccanismi come quelli delle slot machine, aste al ribasso, lotterie.

Non si vive di solo cervello destro ed è importante avere il quadro di insieme per bilanciare il design. Un eccesso di conflitto tra i due emisferi potrebbe sortire effetti controproducenti, allontanando l’azione voluta invece di avvicinarla. In base al target che si vuole raggiungere e gli obiettivi prefissati (fun? engagement? loyalty?) sarà possibile far inclinare la bilancia più a destra o sinistra.

Emisfero sinistro

Obiettivo e razionale il lato sinistro valuta tutti i dati in nostro possesso per prendere decisioni bilanciate. Bisogna dare ai visitatori la possibilità di osservare attentamente il portale prima di prendere azioni definitive.

Analitico. Obiettivo di pensiero che richiede informazioni reali come i numeri fatti per aiutare il processo decisionale. Non cercare di parlare con i tuoi visitatori di qualcosa senza le competenze necessarie.

Consapevole. Offrire tutti i dettagli possibili, ad esempio in un portale e-commerce creare schede analitiche ricche di testo, confronti e immagini così da dare in mano al visitatore tutti gli strumenti per valutare una decisione.

Conservativo. Il lato sinistro del cervello ama la routine, ama assistere e perpetrare rituali. In un sito web questo potrebbe tradursi nel seguire schemi già utilizzati in portali molto utilizzati e provare a rievocare esperienze di vita che ci accomunano tutti.

Strutturato. Bisogna agire in modo pulito e chiaro fornendo tutte le informazioni importanti in modo contestuale e visibili senza ostacoli e fronzoli.

 

 

CONCLUSIONI

Abbiamo letto il leggibile, sappiamo tutto quanto c'è da sapere, eppure ancora quando subiamo una bad beat a poker non sappiamo come fare a rimanere calmi? È il momento di agire sul nostro metabolismo: mente sana in corpo sano!

Uno dei più importanti fattori per ottenere buone prestazioni al tavolo da poker è senza ombra di dubbio il mindset. Essere tranquilli e preparati ad affrontare tutte le sfide alle quali saremo messi di fronte giocando è di vitale importanza sia per il guadagno finale che riusciremo a raggiungere, sia per la positività con la quale riusciremo a sopportare eventuali perdite dovute a varianza negativa. Sono in molti tuttavia che, nonostante abbiano metabolizzato i concetti cardine del poker live come online, continuano ad avere un atteggiamento non in linea con i concetti assimilati. Questo può essere imputabile a diversi fattori e a volte la soluzione è molto più semplice di quanto non sembri. È infatti opinione di diversi ricercatori americani che l'esercizio fisico, una dieta equilibrata e dei ritmi sonno/veglia costanti, contribuiscano a fare andare di pari passo i pensieri e le emozioni.

Quante volte ci è capitato di subire uno scoppio pesante, pensare subito al lungo termine e tutti i concetti che abbiamo imparato a conoscere durante la nostra carriera nel poker, ma nonostante tutto non riuscire assolutamente a rimanere calmi traducendo il tutto in un periodo di tempo più o meno lungo in cui certamente non stiamo giocando il nostro A-Game? È evidente come in questo caso le emozioni provate siano del tutto irrazionali e prescindano da ciò che sappiamo in merito al problema che ci sta stressando. Questo ovviamente non sempre è dovuto all'assenza delle componenti che abbiamo elencato poco fa, ma sicuramente nel caso in cui non applicaste quelle tre regoline è il momento di fare un tentativo: essere regolari con dieta, esercizio fisico e ritmo sonno/veglia stimola la produzione di serotonina, comunemente conosciuta come la sostanza del buonumore e nel caso del poker è un toccasana per superare i momenti di stress.

Ciao e buon poker a tutti 

Quota Commenta
Commenti (28)

Pag.  1 - 2

DXHOOK
Nuova Leva
Rep. 36 - Esp.185
Messaggio inviato il: 01/05/2013 15:46:59
TUTTO ESTREMAMENTE VERO!!!
SOLO LEGGENDO QUESTI ARTICOLI SI CAPISCE, CHE ,NUMEROSE  VOLTE IL MURO CHE MI HA BLOCCATO NEL POKER, E' STATO IL MIO PIU' GROSSO LIMITE....IL TILT (LO CONSIDERO IL NEMICO PER ECCELLENZA DELLA NOSTRA AUTOSTIMA)!!!
DEVO RIUSCIRE A SUPERARE IL TILT GRAZIE A VOI E AI VOSTRI ARTICOLI...
GRAZIE


lisamarie
Nuova Leva
Rep. 138 - Esp.79
Messaggio inviato il: 16/03/2013 01:03:22
articolo bellissimo

Gixeer75
Nuova Leva
Rep. 625
Esp.707
Messaggio inviato il: 04/03/2013 21:29:01
 Articolo molto interessante ... grazie

Pidoxxx
Coach
Rep. 14.635
Esp.6.868
Messaggio inviato il: 22/02/2013 01:38:26
CITAZIONE (lobosinistro @ 21/02/2013 19:40:27) Espandi/Comprimi
 ...sentendomi chiamato in causa, vi dico....a volte il lobodestro prende il sopravvento!!
 lol

lobosinistro
Nuova Leva
Rep. 30 - Esp.17
Messaggio inviato il: 21/02/2013 19:40:27
 ...sentendomi chiamato in causa, vi dico....a volte il lobodestro prende il sopravvento!!

Pidoxxx
Coach
Rep. 14.635
Esp.6.868
Messaggio inviato il: 19/12/2012 19:00:45
Ottime osservazioni .... grazie effettivamente il nostro cervello è talmente complesso che non si puo riassumere in poche righe ...

Ciaoooo  

Comesepiovesse
Nuova Leva
Rep. 1.378
Esp.1.038
Messaggio inviato il: 19/12/2012 17:15:49
CITAZIONE (Pidoxxx @ 07/11/2012 18:54:36) Espandi/Comprimi
 Ty ringrazio, ma mi spieghi perchè non sei troppo d'accordo sul capitolo della Dopamina?? 
Scusa ma mi ero perso la tua domanda.
Il cervello purtroppo non è un sistema così semplice, anzi è un mix tra vie inibitorie e attivatorie e la dopamina ha funzioni molteplici, sia per stimolare il sistema simpatico sia per stimolare la vie Gabaergiche che sono inibitorie (quindi stimola un'inibizione).
Quindi alla fine non è un'ormone che agisce solo stimolando. Per esempio è vero che agisce mentre facciamo un bluff( dove il sentimento che prevale è la paura di essere scoperti) ma può agire contemporaneamente anche quando abbiamo un poker in mano perchè ci sentiamo soddisfatti anche se qui entrano in gioco anche le vie serotoninergiche.

Ah ultimo appunto, la cocaina agisce sui recettori dopaminergici con tutte le condizioni negative che ci vanno dietro visto che questo aumento è privo di controllo centrale (aumento di pressione e battito cardiaco con rischio di infarti ed ictus ma soprattutto dipendenza)


Comesepiovesse
Nuova Leva
Rep. 1.378
Esp.1.038
Messaggio inviato il: 19/12/2012 17:15:38
CITAZIONE (Pidoxxx @ 07/11/2012 18:54:36) Espandi/Comprimi
 Ty ringrazio, ma mi spieghi perchè non sei troppo d'accordo sul capitolo della Dopamina?? 
Scusa ma mi ero perso la tua domanda.
Il cervello purtroppo non è un sistema così semplice, anzi è un mix tra vie inibitorie e attivatorie e la dopamina ha funzioni molteplici, sia per stimolare il sistema simpatico sia per stimolare la vie Gabaergiche che sono inibitorie (quindi stimola un'inibizione).
Quindi alla fine non è un'ormone che agisce solo stimolando. Per esempio è vero che agisce mentre facciamo un bluff( dove il sentimento che prevale è la paura di essere scoperti) ma può agire contemporaneamente anche quando abbiamo un poker in mano perchè ci sentiamo soddisfatti anche se qui entrano in gioco anche le vie serotoninergiche.

Ah ultimo appunto, la cocaina agisce sui recettori dopaminergici con tutte le condizioni negative che ci vanno dietro visto che questo aumento è privo di controllo centrale8 aumento di pressione e battito cardiaco con rischio di infarti ed ictus ma soprattutto dipendenza)


ALMAR75
Nuova Leva
Rep. 1.939 - Esp.804
Messaggio inviato il: 23/11/2012 18:28:45
 bello questo articolo Stefano
 me lo ero perso onestamente!!!!!!!!!!!!

Pidoxxx
Coach
Rep. 14.635
Esp.6.868
Messaggio inviato il: 07/11/2012 18:54:36
CITAZIONE (Comesepiovesse @ 07/11/2012 17:43:22) Espandi/Comprimi
Articolo molto interessante legato al mondo del poker.

Parlando non da profano, l'ho trovato un ottimo articolo. Unica critica che ti posso fare è il capitoletto sulla Dopamina che non mi trova molto d'accordo, anzi mi lascia abbastanza perplesso... Per il resto bel lavoro!
 Ty ringrazio, ma mi spieghi perchè non sei troppo d'accordo sul capitolo della Dopamina?? 

Comesepiovesse
Nuova Leva
Rep. 1.378
Esp.1.038
Messaggio inviato il: 07/11/2012 17:43:22
Articolo molto interessante legato al mondo del poker.
Parlando non da profano, l'ho trovato un ottimo articolo. Unica critica che ti posso fare è il capitoletto sulla Dopamina che non mi trova molto d'accordo, anzi mi lascia abbastanza perplesso... Per il resto bel lavoro!

kyuubi84
Nuova Leva
Rep. 1.427
Esp.635
Messaggio inviato il: 28/10/2012 00:50:03
 Bellissimo articolo Piddox, anche se per la mia mente è stato un po complicato, diversi parolonie.... 
L'ho letto 2 volte per capirlo bene eheh 
Grazie mille per l' articolo. ciaoo!

19fab78
Nuova Leva
Rep. 3.052
Esp.953
Messaggio inviato il: 29/09/2012 19:42:21
nice job pidoxxx

AH799MJ
Nuova Leva
Rep. 1.921
Esp.689
Messaggio inviato il: 29/09/2012 00:06:41
CITAZIONE (Pidoxxx @ 28/09/2012 23:56:20) Espandi/Comprimi
 looooool grazzieeeee bellissimo commento 
grazie a te

+1
by bru

Pidoxxx
Coach
Rep. 14.635
Esp.6.868
Messaggio inviato il: 28/09/2012 23:56:20
CITAZIONE (AH799MJ @ 28/09/2012 23:23:36) Espandi/Comprimi




la parte sinistra del mio cervello, che ha studiato ad oxford...sa che due più due fa quattro... ed è tutta precisina e puntigliosa se lo è mangiato questo post. e ha detto: bello interessante e molto ben fatto.



la parte destra, che invece beve rutta scoreggia e si ammazza di seghe tutto il giorno ha pensato: e se lo lobotomizzassi a quello di là?

e a un certo punto ha pure pensato: questo è il post più figo della mia vita!!!





ora io dico:

sperare che due entità così vadano daccordo è utopia...



+1

by bru
 looooool grazzieeeee bellissimo commento 

AH799MJ
Nuova Leva
Rep. 1.921
Esp.689
Messaggio inviato il: 28/09/2012 23:23:36


la parte sinistra del mio cervello, che ha studiato ad oxford...sa che due più due fa quattro... ed è tutta precisina e puntigliosa se lo è mangiato questo post. e ha detto: bello interessante e molto ben fatto.

la parte destra, che invece beve rutta scoreggia e si ammazza di seghe tutto il giorno ha pensato: e se lo lobotomizzassi a quello di là?
e a un certo punto ha pure pensato: questo è il post più figo della mia vita!!!


ora io dico:
sperare che due entità così vadano daccordo è utopia...

+1
by bru

SimplyRed33
Legionario
Rep. 136 - Esp.169
Messaggio inviato il: 27/09/2012 17:02:15
 Che magnifico il cervello umano !!!l'organo più complesso dell'intero universo!!!!!!
E grazie  a questo alricolo ci auiti a comprenderlo un pochetto di piu  

DODIMATTO1
Nuova Leva
Rep. 1.298
Esp.480
Messaggio inviato il: 27/09/2012 14:09:05
 Ok, ho problemi con la seratonina!
Devo disciplinarmi un po'! Grazie per i tuoi consigli e mi unisco ai complimenti che ti son già stati fatti!

cirotheking
Immortale
Rep. 961
Esp.622
Messaggio inviato il: 27/09/2012 13:49:06
 Gran bell'articolo

Pidoxxx
Coach
Rep. 14.635
Esp.6.868
Messaggio inviato il: 26/09/2012 23:29:06
CITAZIONE (Salsa-VB @ 26/09/2012 22:58:47) Espandi/Comprimi
 Minkia il nostro nuovo apprendista Coach cosa non mi tira fuori dal cilindo... VGG
 LOL onoratissimo  

Salsa-VB Evolution Coach
Coach High Stakes!
Rep. 88.372
Esp.34.255
Messaggio inviato il: 26/09/2012 22:58:47
 Minkia il nostro nuovo apprendista Coach cosa non mi tira fuori dal cilindo... VGG

GOLFMIKE
Nuova Leva
Rep. 11 - Esp.54
Messaggio inviato il: 26/09/2012 22:08:28
 Interessantissimo,
in particolar modo lo ritengo, almeno personalmente, da rileggere prima di intraprendere una sessione di Poker. al fine di ricordare e regolare il proprio mindset.

Ottima ricerca e Complimenti.

BP a tutti.

Vivere e sopravvivere senza compomessi. 



Pidoxxx
Coach
Rep. 14.635
Esp.6.868
Messaggio inviato il: 26/09/2012 21:26:09
CITAZIONE (kreativo80 @ 26/09/2012 20:52:34) Espandi/Comprimi
Wow Stefano Complimenti penso che serva a tutti questo articolo!!!

Dopo tutto ciò volete ancora lamentarvi per gli scoppi???
 AHAHAHAHAHAHAH Parole sante Antonio .....

Il cervello va istruito ...  

kreativo80
Nuova Leva
Rep. 2.846 - Esp.1.047
Messaggio inviato il: 26/09/2012 20:52:34
Wow Stefano Complimenti penso che serva a tutti questo articolo!!!
Dopo tutto ciò volete ancora lamentarvi per gli scoppi???

nextpoker
Coach Guest
Rep. 4.615
Esp.1.437
Messaggio inviato il: 26/09/2012 19:27:46
 grande ste tanta roba .... certo che siamo troppo complessi 
Pag.  1 - 2
Ciao, sono Paolo "Salsa-VB" Luini
e sono felice di darti il benvenuto
in Vivere di Poker!

Seguimi per scoprire
COME FUNZIONA!
Vivere di Poker utilizza dei cookies per offrirti un migliore servizio. Continuando, accetti questi cookies. Ok