Vivere di poker 3000 - la scuola del poker ATTENZIONE: questo è il sito vecchio, clicca qui per collegarti al sito nuovo di Vivere di Poker

Glossario di Poker

ISCRIVITI GRATIS
Vivere di Poker

Forum » Wellcome » Link Utili » Poker Glossario: dite la vostra!

Vai ai commenti
Glossario del Poker!
Salsa-VB
Postato il 19/11/2014


Il glossario di Poker è la prima discussione "funzionale" messa in questa nuova area chiamata "link utili" dove troverai sempre le discussioni più interessanti e potrai dire la tua. Queste discussioni verranno messe in evidenza in molti modi nel sito per essere facilmente ritrovabili dal momento che saranno discussioni VIVE. Anche tu infatti puoi dare il tuo contributo, per esempio in questo glossario puoi segnalare termini che mancano e dei quali vorresti conoscere il significato, oppure ancora segnalare termini nuovi e il loro significato, oppure ancora esprimere il tuo parere su gerghi e terminologie

IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA A
A-game:
1. Partita con stakes piu' alti disponibili :
2. Usato per descrivere la qualita' del gioco. Indica un gioco da serie A
3. Spesso usato in riferimento a se stessi, il "mio A-Game" indica il Poker migliore che sono in grado di giocare.
ABC player: Un giocatore che segue uno schema di puntate prevedibile e "leggibile".
Able: Un termine obsoleto per indicare il giocatore all'immediata sinistra del dealer in giochi che ricorrono a scommesse forzate o blinds.
According to hoyle: Una frase usata per enfatizzare le regole proprie di un gioco. Hoyle era una autorità del gioco del whist in passato ed il suo nome è usato su molti libri di regole per i giochi di carte.
Ace: Asso, la più alta o più bassa carta del mazzo a seconda delle rego: le e della variante di gioco.
In giochi con alto valore l'asso è suoperiore al re, eccetto quando viene destinato a completare una scala al 5: 5-4-3-2-A. Ace in the hole: Questo è quanto un giocatore ha  una delle carte che gli vengono distribuite coperte (le hole cards) è un Asso.
Ace out: Un verbo che significa vincere con una mano Ace-High (vittoria sia per il reale valore della mano sia per merito di un bluff)
Ace to five: Termine applicato ad un gioco low hand dove la mano più bassa è 5-4-3-2-A, nel quale colore e scale non hanno alcun valore. La mano migliore in un gioco ace to five è pertanto A2345 (speso detta a wheel – una ruota).
Ace Working: Asso in mano
Ace-Hight: Si tratta di una mano che non presenta alcuna combinazione ma contiene, come carta piu' alta, un asso
Ace-to-five Lowball: In un gioco low, ace to five significa che scale e colore non contano e l'asso può essere usato come carta più bassa. . La mano migliore in un gioco ace to five è pertanto A2345 (speso detta a wheel – una ruota).
Acepots: Una forma di high draw poker, nel quale i giocatori non possono aprire una mano se non hanno almeno due Assi in mano.
Aces and Spaces: Una mano di cinque carte con due Assi e altre tre carte senza valore.
Aces Full: Un full composto da tre Assi ed una coppia qualsiasi
Aces Over: 1) Coppia di assi in una mano con doppia coppia. 2) Un full con assi e una qualsiasi coppia.
Aces Up: Una mano che contiene una doppia coppia, una delle quali di Assi.
Acey-Deucey: 1) Doppia coppia di Assi e due. 2) Nell'hold 'em, A-2 come prime due carte di un giocatore. 3) Un gioco di carte diverso dal poker, solitamente giocato tra amici, più raramente presente nei casinò. In questo, i giocatori scommettono che una terza carta sarà di valore intermedio alle prime due voltate prima della puntata. Qualche volta è detto Red Dog.
Acey-Uppy: Doppia coppia una delle quali di Assi.
Act: Un tell intenzionale e volontario inteso a dare false informazioni in merito ad una mano.
Act, An: Dire intenzionalmente false informazioni riguardo una mano.
Action: Puntata o puntare.
Fare Cip/Puntare/Rilanciare (Checking/Betting/Raising). Una partita nella quale si giocano numerosi piatti è detta "action" game.
Action Only: In molte card room, in relazione alle puntate all-in, solo una full bet è considerata una puntata legittima, nei termini in cui essa costituisca un rilancio che può essere controrilanciato. Tutto ciò minore di una full bet viene considerata action only, cioè, gli altri giocatori possono chiamare tale puntata ma non possono rilanciarla. Per esempio, Alice punta $10. Enrico chiama. Giovanni va all in per $14. Quando la parola torna ad Alice, lei può solo chiamare gli extra $4; lo stesso vale per Giovanni. Vedi la discussione per full bet.
Active player: Qualsiasi giocatore che sia ancora in gara in una mano
Add On: Un opzione durante un torneo che permette di comprare altre chips.
Questa permette ai giocatori di acquistare ulteriori fiches anche se ne possiedono ancora a differenza di quanto avviene con i rebuy, che permettono di acquistare fiches solo quando la propria scorta e' inferiore a quella di partenza.
Advantage: Il margine di vantaggio nei confronti di un avversario
Advantage Player: Un ladro un baro qualcuno che vince perche' si avvantaggia illegalmente
Advantage Tool: Un dispositivo per imbrogliare al gioco che può essere una carta segnata così come uno strumento meccanico per nascondere una carta.
Advertise: Fare un bluff con la deliberata intenzione di essere indicato quale giocatore loose. Advertising significa in genere esporre una mano mediocre per dare l'impressione di essere un giocatore troppo loose o semplicemente un giocatore scarso. L'idea è che poi gli altri giocatori saranno più propensi a vedere le vostre puntate quando avrete mani valide. Dato che molte persone difficilmente rimuovono quella che è la prima impressione, gli effetti benefici di questa giocata possono durare molto a lungo. Una tipica giocata pubblicitaria nell'hold'em è ad esempio mostrare la top pair con un kicker debole (ad es. K2), una coppia intermedia o un progetto di scala ad incastro non riuscito. Queste mani hanno uno scarso valore intrinseco, ma esibirle nelle prime fasi di un torneo potrebbe pagarvi più avanti nel corso della partita. Questo vale a patto stiate giocando contro avversari attenti al vostro gioco e quindi di buon livello.
After-Hours Game: Partita privata, giocata di notte dopo la chiusura della card room, spesso tenuta in un motel o in una stanza di hotel, e a volte illegale.
Aggressive: Un aggettivo per descrivere un giocatore che fa raise e re-raise ma chiama raramente.
Aggro: Aggressivo
Aggrodonk: Aggressivo, ma in maniera insensata
Ainsworth: 6-2 come mano di partenza nell'hold'em.
ainec: and is not even close
Air Aria: Termine utilizzato per indicare che non si ha nulla in mano
Ajax: Nome per la combinazione Asso e Jack, suited o anche unsuited.
Alabama Night Riders: Tre re. La signatora abbreviata di questo termine e' : k-k-k
Alcohol: Un annuncio fatto da un giocatore che effettuerà una minimum bet necessaria per continuare la mano
Alexander: Il re di fiori. Probabilmente deriva da Alessandro Magno.Uso: Si crede che i quattro re nel mazzo di carte rappresentino dei re famosi della storia. Il re di picche è re David, il re di fiori è Alessandro Magno, il re di cuori è Carlomagno, il re di diamanti è Giulio Cesare.
All-in: Mettere tutte le chips che hai sul tavolo nel piatto. un side pot per i giocatori rimanenti.
All-in Over the Top: Rilanciare con tutte le proprie fiches dopo la puntata di un avversario
AMC: Abbreviazione dell'esclamazione "All my chips!" Un annuncio, generalmente in una partita no-limit, di un giocatore che al proprio turno sta puntando o rilanciando tutte le sue chips.
American Airlines: Due Assi
Anaconda: Una forma di seven stud nella quale le carte vengono passate da sinistra a destra, talvolta ripetutamente con cinque carte scelte alla fine e girate una alla volta
Angle: Un'azione che non è contro le regole, ma che comunque incorpora tattiche sleali.
Anna Kournikova: Uno dei modi per definire AK.
Announced Bet: Dichiarazione verbale di un giocatore che al suo turno dichiara l'ammontare della sua puntata. Nelle partite in cui le puntate annunciate sono permesse, generalmente esse sono vincolanti (quando fatte nel turno).
Ante:
1. Il piatto.
2. Un importo messo da tutti i giocatori prima che le carte vengano distribuite per creare il piatto.
Automatic Shuffler
Una scatola che contiene un meccanismo per mescolare uno o più mazzi di carte.
Ante and Straddle. Partita in cui il giocatore alla sinistra del dealer (l'ante) mette dentro (di solito) una chip prima di ricevere le carte, e il giocatore alla sua sinistra (lo straddle) mette due chips. (A volte anche il dealer mette dentro una chip.) Il primo giocatore ad avere la scelta di fare una puntata dopo aver visto le sue carte è il giocatore due posizioni alla sinistra del dealer. Questo è un vecchio nome per quello che ora è chiamato un gioco a due bui in movimento.
Ante Up: Richiesta di mettere gli ante sul piatto.
Apple: Big game, spesso la partita più grossa in un determinato club.
Argine: La donna di fiori. Potrebbe essere un'anagramma di Regina (in Latino), o la corruzione di Argea.
As Nas: Un antico gioco Persiano che alcuni dicono sia l'antenato del poker.
Asian Five-Card Stud: Un gioco della California, una forma di five-card stud giocato con un mazzo spogliato.
Asian Games: Il vecchio nome per i California games.
Assault Rifle: Nell'Omaha, sono le hole cards A-K-4-7 di qualsiasi seme.
Asso: La più alta o più bassa carta del mazzo a seconda delle regole e della variante di gioco.
In giochi con alto valore l'asso è suoperiore al re, eccetto quando viene destinato a completare una scala al 5: 5-4-3-2-A.
Asso nella manica: Una frase coniata per descrivere l'estrazione di un Asso dal mazzo per nasconderlo nella manica e farlo ricomparire al momento opportuno.
ATC: acronimo per Any Two Cards, due carte qualsiasi.
Athos: Asso e 10 nel Texas Hold'em. (10-T) A-T
Automatic Bet:Una puntata, spesso un bluff, fatta, a prescindere dalle carte, in una situazione nella quale una puntata generalmente vince. Per esempio, in una partita lowball, se un giocatore cambia quattro carte e passa dopo il cambio, e il giocatore dopo ne cambia una, quest'ultimo quasi sempre effettua una automatic bet, perchè la maggior parte delle volte quel giocatore ha la mano migliore e le poche volte che non ce l'ha, il giocatore che ha cambiato quattro carte non chiama comunque.
Automatic Bluff:Una puntata, spesso un bluff, fatta, a prescindere dalle carte, in una situazione nella quale una puntata generalmente vince. Per esempio, in una partita lowball, se un giocatore cambia quattro carte e passa dopo il cambio, e il giocatore dopo ne cambia una, quest'ultimo quasi sempre effettua una automatic bet, perchè la maggior parte delle volte quel giocatore ha la mano migliore e le poche volte che non ce l'ha, il giocatore che ha cambiato quattro carte non chiama comunque.
Ax:Termine utilizzato per descrivere una mano contenente un Asso e una qualsiasi altra carta.



IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA B

B&M: Abbreviazione per "Brick and mortar". Sta ad indicare casinò reali in opposizione a quelli online
Backdoor: Fare un’altra mano rispetto a quella che intendevi. Esempio: se hai JT a fiori con un flop A a fiori 5 a fiori 6 a picche. Il turn ed il river sono KQ a cuori. Hai appena fatto una scala anziché il colore che avresti desiderato.
Backdoor Flush: Quando hai tre carte che potrebbero darti il colore, ma hai bisogno sia del turn che del river per completarlo.
Backdoor Straight: Quando hai tre carte che potrebbero darti la scala, ma hai bisogno sia del turn che del river per completarla.
Backraise: Un re-raise da un giocatore che prima aveva fatto call
Bad Beat: Quando una mano largamente sfavorita vince contro una mano nettamente più forte. Generalmente si usa per indicare che il vincitore del piatto non aveva alcun vantaggio nel partecipare al piatto medesimo, ma è stato così fortunato da riuscire a trovare l'unica (o una delle poche) carta che gli avrebbe permesso di vincere.
Bankroll: I soldi che hai a disposizione.
Bankroll managment: la disciplina di gestione del proprio bankroll
Battaglia dei BuiQuando tutti passano per i giocatori che hanno la puntata forzata
Barrel: Usato come sinonimo di puntata
BB/100: indica i Big Blind guadagnati ogni 100 mani.
Belly Buster: Progetto di scala ad incastro.
Bet: Puntata, puntare una determinata somma nel caso nessun altro giocatore ha puntato qualcosa.
Bet for value: Puntare con l'intenzione di trovare il call da parte di una o più mani inferiori, opposto all'intenzione di far foldare. Anche value bet.
Bet in Dark: Annunciare una puntata prima che le carte vengano distribuite o senza guardare le carte.
Bet Odds: Le quote che ottieni come risultato della valutazione di coloro che vedono un raise.
Bet the Limit: Puntare la somma massima concessa
Betting Patterns: Con questa espressione si fa riferimento alla tipologia ed agli importi con cui un giocatore è solito puntare con determinate mani o determinate combinazioni di carte.
Bettor: Colui che effettua la puntata.
Big Bet: nei giochi limit sta ad indicare la puntata doppia che si può fare nelle ultime streets. Da non confondere con la BB/100 (Big bet/100), statistica di Poker Tracker.
Bicycle or Bike: Scala asso - cinque
Big Blind: Il buio più alto messo prima di distribuire le carte. Solitamente messo dal giocatore che siede due posti a sinistra del mazziere.
Big Pair:E' una coppia di valore pari o superiore a 10
Big Slick:Una mano che contiene un Asso ed un Re (A-K)
Blank:carta ininfluente, che presumibilmente non ha modificato la situazione di gioco.
Blind: Una puntata obbligatoria messa prima che le carte vengano distribuite, viene usata per riempire il piatto. Solitamente devi mettere il buio quando ti unisci ad una partita.
Blind Bet: Come l'ante è la puntata che si effettua prima che le carte siano distribuite. E' obbligatoria per tutti i giocatori e vale come prima puntata per la prima mano
Blind stealer: Giocatore che ruba spesso i bui.
Blinded out:In italiano sarebbe "mangiato dai bui". Si è blinded out quando nei tornei si perde tutto lo stack senza mai giocare, semplicemente pagando i bui.
Blind war: (guerra tra bui). Abbreviata in BVB, si rimane in blind war quando tutti foldano e sono in gioco solo SB e BB.
Blocking Bet: E' una puntata molto contenuta in relazione al piatto effettuata da un giocatore fuori posizione al fine di anticipare una presumibile puntata da parte dell'avversario dopo il nostro check, solitamente più sostanziosa. Tramite questa block-bet si può arrivare allo showdown in modo economico o si può capire in seguito al rilancio dell'avversario se si è battuti o meno.
Bluff: Termine con il quale si indica l'atteggiamento volto a far credere agli avversari di avere una mano vincente o, comunque, di alto valore al fine di indurre gli altri giocatori a passare prima dello showdown e vincere così una mano che sarebbe stata perdente. Per bluff però si intende anche l'atteggiamento inverso teso a mantenere in gioco gli avversari sapendo di avere una mano vincente, questo al fine di ottenere un piatto di maggior valore.
Boat: Un full house.
Board, The

1. Le carte scoperte in comune che possono essere usate da tutti i giocatori.
2. La superficie sulla quale vengono messe tali carte. Solitamente il ripiano di un tavolo.
Bottom Dealing: Un tipo di imbroglio: avviene quando si distribuiscono carte da sotto il mazzo selezionate in precedenza.
Bottom Pair: la coppia realizzata con la più bassa carta del flop
Bounty: Un opzione in alcuni tornei dove se elimini un certo giocatore vinci una somma di denaro.
Breakeven: In pareggio. Può essere riferito ad una sessione o ad un periodo di tempo ed indica che in quel dato periodo non si è né vinto né perso.
Bring-in: E' la puntata forzata a cui è obbligato il giocatore al quale è stata distribuita la carta di minor valore nello Seven Card Stud e nello Stud 8 or Better. Si esegue al primo giro di scommesse.
Broadway: Scala all'asso.
Bruciare una carta: E' l'azione compiuta dal mazziere quando, al momento della distribuzione delle carte, ne "scarta" una utilizzando quella che segue.
BTN: Abbreviazione di button, bottone
Bubble: In un torneo è la posizione del primo fuori dai premi. Ad esempio se in un torneo vengono pagati i primi dieci giocatori l’undicesima posizione è “the bubble”.
Bullets:Coppia d'assi.
Burn Card: Le carte prima del flop, del turn e del river vengono scartate per prevenire la possibilità di vedere carte segnate.
Bust Out: Perdere tutte le chips e venire eliminato dal torneo.
Button:1.Un disco piatto posto davanti ad un giocatore in modo da indicare che sara' lui il mazziere per quella mano (in mancanza di un mazziere della casa). Spesso detto anche semplicemente the button
2.L'ultimo giocatore a dover parlare in un turno. E' in pratica il giocatore che siede alla destra dello small blind
Buy-In: Quanto occorre spendere per entrare in una partita o in un torneo.
BVB: Acronimo di "Blind Versus Blind", sigla che indica la battaglia dei bui.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA C

C-bet: Abbreviazione di Continuation bet
Call: Vedere una puntata.
call-open: cold call ad un open-raise preflop
Calling Station: Una giocatore passive e loose che non fa spesso raise e fa troppi call rispetto a quelli che dovrebbe.
Cambio di colore: La richiesta di cambiare le proprie fiches passando a quelle di altro valore nominale
Cap:1) Eseguire il massino numero di rilanci in un round di puntate; Effettuare il rilancio massimo permesso nel round corrente.
2) Dopo aver distribuito il primo round in un draw game, mettere una chip in cima alle carte non ancora distribuite per protezione.
3) Il punto in cui le regole dettano che sono state fatte le puntate massime.
Cap or Capping: In un limit game, si ha quando si scommette l’ultima somma consentita prima che il Massimo numero di raise venga raggiunto.
Capped: In un limit game, quando non è più consentito fare raise.
Cappello:In inglese "Cap". Porre il cappello alle puntate significa avervi posto un limite, aver limitato il numero di rilanci ammessi. Talvolta è utilizzato per indicare la fiches posta sopra alle carte ancora non distribuite a protezione.
Card Cap: Un oggetto (di solito una chip) piazzata sopra le tue carte per indicare che sei in gioco. Anche conosciuta come marker.
Cardroom: Il luogo o la sala destinata al gioco delle carte in un casinò
Cards Speak: La regola che se la tua mano è la mano vincente, hai vinto indipendentemente da come viene chiamata.
Carta piu' alta: E' il punto minimo con il quale si possa vincere una mano di poker. Non è una combinazione ma semplicemente la carta di valore più alto di cui si dispone.
Carte Comuni:Corrispondo a quello che è detto board: sono le carte scoperte al centro del tavolo. Sono costituite, nella maggior parte delle varianti, dalle cinque carte del "Flop" del "Turn" e del "River".
Carte Personali: Dette anche poket cards, sono quelle in possesso di ogni singolo giocatore. Costituiscono la sua mano e non sono visibili agli altri giocatori. Sono definite talvolta anche come "down cards" o "hole cards". in giochi come l'hold'em le carte personali sono due.
Case:L'ultima carta di un determinato valore presente nel mazzo. Se ad esempio al flop abbiamo un tris di donne contro un tris di jacks e al turn scende l'ultimo J, allora si è centrato il case.
Cash Out: Quando ritiri i soldi e vai a casa.
Changing Gears: Quando un giocatore cambia stile di gioco.
Cheater: Un giocatore che viola le regole intenzionalmente per trarne vantaggio. Baro
Check: Parola, non fare nulla e lasciar parlare gli avversari
Check-Out: Fare fold quando puoi fare check.
Check-Raise: Quando fai check e poi re-raise su una puntata.
Chip(s): Dischetto rotondo usato nel poker per rappresentare una certa somma di denaro.
Chip leader: E' il giocatore che in un dato momento dispone del maggior numero di fiches.
Chip Shuffling: Un giochetto fatto dai giocatori di casinò: si ottiene unendo due pile di chips con una sola mano.
Chop:
1. dividere un piatto.
2. un accordo tra i bui in un ring game che decidono di riprendersi i bui se gli altri giocatori fanno fold.
Cip:Opzione che permette di restare in gioco in una mano senza dover effettuare altre puntate o rilanci. Corrisponde all'inglese check ed è concesso solo al giocatore che in una mano gioca per primo o se il giocatore che lo ha preceduto ha già fatto check.
Cleaned Out: Venire ripulito!
Clubs: Il seme dei fiori. Storicamente rappresentava la classe operaia.
CO:
Abbreviazione di Cutoff
Coffee Housing: Discutere su di una mano mentre viene giocata, nel poker viene considerato di cattivo gusto.
Coin Flip: Situazione nella quale due giocatori hanno approssimativamente le stesse probabilità di vincere il piatto.
Cold Call: Chiamare più di una puntata in una singola azione. Per esempio, supponiamo che il primo giocatore a parlare dopo il big blind rilancia. Ora ogni giocatore che agisce dopo di lui deve chiamare due puntate, in quanto si considera una puntata anche il big blind. Postflop invece si parla di coldcall quando chiamiamo un raise ad un precedente bet, ad esempio: "giocatore A punta 100, giocatore B rilancia 350, giocatore C chiama 350". In questo caso il giocatore C ha fatto un coldcall.
Cold Deck: Mazzo di carte preparato da un baro presumibilmente con mani già pronte in esso (generalmente con diverse buone mani, la migliore delle quali andrà al dealer o al suo complice). Viene così chiamato perchè dopo un pò di tempo che le carte vengono distribuite, esse si riscaldano leggermente al tocco, mentre un cold deck invece è freddo.
Color Up: Cambiare le chips di basso valore con quelle di valore più alto.
Colore: Cinque carte dello stesso seme non in sequenza
Collusion: Tipo di imbroglio dove diversi giocatori si aiutano.
Combodraw: progetto sia di scala che di colore. Ad esempio con Qh Jh su un flop Kh Th 6s abbiamo un combodraw.
Committed: Si dice che si è committed quando il rapporto tra quanto si è investito fino a quel momento in un piatto e quello che c’è rimasto davanti è talmente sproporzionato che ci si trova costretti a fare call, anche se si ritiene di essere sotto. Al contrario della percezione comune, l'essere committed non si basa sul fatto di aver già investito una buona parte dellostack, ma sull'avere ottimi odds per un call. Ci si committa quando tramite una puntata sappiamo che in caso di all-in avversario siamo committed.
Community Cards: Carte in comune messe scoperte sul tavolo che possono essere usate da tutti i giocatori.
Connected: Due pocket cards in sequenza. Esempio : JT o 34.
Conservativo:(riferito ad un giocatore o ad una giocata) che tende a puntare solo con le buone mani.
Continuation bet: abbreviazione C-bet. La puntata fatta al flop dal giocatore che aveva fatto raise preflop. Nel caso l'original raiser fa check al flop e poi punta al turn si parla di delayed c-bet.
Controbuio:Una delle due puntate obbligatorie che si effettuano prima della distribuzione delle carte. Puntata obbligatoria (corrispondente al limite minimo del tavolo) effettuata dal giocatore alla sinistra di chi aveva effettuato lo small blind (in italiano buio). Queste puntate vengono realizzate prima della distribuzione delle carte.
Cooler: è una mano persa non per via di un proprio errore, ma perché le carte sono state distribuite in modo tale che un giocatore con una mano molto forte ha perso contro un altro con una mano ancora più forte. In genere il giocatore perde molti soldi e non c'era altra possibilità di agire diversamente agendo in modo corretto. Il classico esempio di cooler è quando i due giocatori si trovano in mano uno AA e l'altro KK e si finisce all-in preflop.
Coppie: Due carte dello stesso valore
Coppia Bassa: Detta anche bottom pair è quella realizzata utilizzando la carta più bassa sul tavolo.
Coppia Media: Detta anche middle pair, è la coppia formata usando la seconda carta più alta presente sul tavolo.
Counterfeit:Perdita di valore della propria mano causata dall'uscita sul board di carte dello stesso valore. Esempio: hai 87 su un flop 9-T-J e quindi hai la scala. Al turn scende un 8. Questo svaluta la nostra mano a tal punto da renderla quasi senza valore.
Cover: Avere più chips di un altro giocatore.
Cowboys: Coppia di re nel Texas Hold em. Una mano davvero forte.
Craccare: Dall'inglese "to crack". Battere una mano, generalmente una mano grossa.
Crazy Pineapple: Una variante della texana dove ogni giocatore ha tre carte al preflop e ne scarta una prima del turn.
Cryong call: Effettuare un call che ha poche probabilità di vincere. Un crying call generalmente si verifica nelle situazioni in cui si sono già investiti molti soldi nel piatto (vedi pot committed), oppure si vuole vedere cos'ha in mano l'avversario.
Cutoff: abbreviazione in CO. Il giocatore alla destra del bottone.
Cutoff or Cutoff Seat: Il giocatore a destra del mazziere.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA D

Dark bet: Scommettere senza guardare le proprie carte
Darth Vader: La coppia 4s-4c
Dead Button: Situazione in cui il giocatore alla sinistra del dealer è stato eliminato o ha cambiato tavolo e il bottone del dealer viene messo su un posto vuoto anzichè farlo passare al giocatore successivo ancora al tavolo. In una situazione del genere, lo small blind non viene postato.
Dead Man's Hand: Letteralmente vuol dire "la mano dell'uomo morto". Si riferisce alla mano A8.
Dead Money.Chips già investite nel piatto da giocatori ormai usciti dalla mano.
Deal: 1 - Distribuire le carte ad ogni giocatore o anche deporre le carte comuni al centro del tavolo
2 - Accordo, generalmente preso al tavolo finale di un torneo, per dividere i premi in denaro.
Dealer: Il mazziere.
Dealers Button: Un disco piatto posto davanti ad un giocatore in modo da indicare che sara' lui il mazziere per quella mano (in mancanza di un mazziere della casa). Spesso detto anche semplicemente the button
Dealer's Position: Colui che agisce per ultimo ovvero colui che sta sul bottone.
Deck: E' il mazzo di carte. Per i giochi di poker il mazzo può essere composto da 1) 52 carte per seven-card stud, hold'em, e Omaha. 2) 53 cate (incluso il Jolly), spesso usato per ace-to-five lowball e draw high.
Deck Change: Sostituire il mazzo con un altro
Deep: Generalmente il termine deep viene abbinato alla parola stack. Un deepstack è un giocatore con uno stack molto grande. Alcune poker room hanno anche tavoli cash deep. Si tratta di tavoli nei quali il buy in massimo non è 100bb (standard), ma 200bb.
Delayed c-bet: Letteralmente "continuation bet ritardata". Viene fatta al turn anziché al flop. Vedi anche continuation bet.
Deuces: E' una coppia di due ovvero 2 - 2. Da non confondere con pair che indica una coppia qualsiasi
Diamonds: Il seme di denari. Storicamente rappresentava i mercanti.
Distribuzione delle carte: Distribuire le carte ad ogni giocatore o anche deporre le carte comuni al centro del tavolo
Dolly Parton: Scala dal 5 al 9.
Dominating Hands: Mano non solo buona e solida ma che ha anche molte possibilità di migliorarsi.
Donkbet: puntare fuori posizione anticipando la puntata dell original raiser. Prende il nome da donk=asino nel senso che questo genere di puntata non era ritenuta in passato molto sensata (donkbet=bet out=leading out)
Donkey: Stupido, asino. Termine utilizzato in senso dispregiativo per indicare un avversario che non sa giocare.
Door Card: E' la prima carta esposta nella mano di un giocatore nelle varianti Stud.
Doppia Coppia:Due coppie in un'unica mano. Ad esempio - Asso, Asso e Re, Re
Double barrel (2barrel): Il protrarsi della continuation bet anche al turn
Double Belly Buster: Doppio gutshot. Progetto di scala ad incastro doppio. Vedi anche Belly Buster.
Double Flop Holdem: Variante della texana dove ci sono due flop, due turn e due river (ma che non possono essere mischiati) per ottenere la mano finale.
Double Up: Il double up è il raddoppio del proprio stack. Si verifica generelmente dopo la vittoria di un all in durante una partita no-limit contro un giocatore che ha almeno un pari stack. Anche da short stack, un giocatore che riesce a fare 2 o 3 double up di seguito può rimettersi in gara nella maggior parte dei tornei di poker.
Doyle Brunson: La "Doyle Brunson" nell'Holdem è la mano 10-2. E' così chiamata perchè Brunson ha vinto il campionato mondiale per due anni di seguito ed entrambe le volte la mano che gli ha dato la vittoria finale era 10-2.
Draw: 1) Sta ad indicare l'High draw poker. 2) Nel corso di una mano indica la fase di gioco nella quale i giocatori ancora attivi scartano le carte e ne ricevono di nuove. "Devi puntare o passare prima del draw." 3) L'essere servito, ossia le carte ricevute. "Com'è stato il draw?" is a request by a player to find out how many cards each player drew. 4) Una mano particolare che si sta cercando di comporre, come un flush draw, quattro carte dello stesso seme che permettono di aspirare al colore 5) Una mano rimasta irrealizzata, si usa in genere in hold 'em e seven-card stud. "Ho rilanciato andando all in perché sapevo che era in draw.". 6) Ricevere le carte – essere servito
Drawing: Giocare una mano per migliorarla.
Drawing Dead: Una mano destinata a perdere anche se migliorata.
Drawing Hand: Una mano che ha bisogno di essere migliorata per vincere, solitamente scala o colore.
Drop:Passare o fold
Ducks:Coppia di due.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA E

Eagles: Le carte di un quinto seme in un mazzo da sessantacinque carte.
Early Position: Essere uno dei primi ad agire in una fase di scommesse. Solitamente costituisce uno svantaggio.
Edge:  Letteralmente vuol dire "vantaggio" e viene utilizzato per esprimere un concetto di superiorità tecnica rispetto ad un avversario.
English Stud: Uno stud game con scarti
EP:Acronimo di Early Position.
Equity: La tua "legittima" fetta di piatto. Se un piatto contiene $80, e tu hai il 50% di probabilità di vincerlo, hai $40 di equity nel piatto. Questo termine è in qualche modo fantasioso in quanto vincerai $80 o $0, ma ti da un'idea di quanto puoi "aspettarti" di vincere.
Etiquette: Accordi e cortesie la cui violazione non costituisce cheating.
Expectid Valeu: 1. Letteralmente significa "valore atteso" o "aspettativa". Termine che si riferisce all'ammontare che ti aspetti di ottenere in media se effettui una certa giocata. Per esempio, supponi di mettere $10 in un piatto da $50 per cercare di chiudere una progetto che si completerà il 25% delle volte, e vincerà ogni volta che lo chiudi. Tre volte su quattro, non completi la tua mano, e perdi $10 ogni volta per un totale di $30. La quarta volta, chiuderai il tuo progetto, vincendo $50. Il tuo guadagno totale su queste quattro mani è $50-$30 = $20, in media $5 per mano. In questo modo chiamare i $10 ha un'aspettativa positiva di $5.
2. L'ammontare che ti aspetti di fare ad un tavolo da poker in uno specifico periodo di tempo. Per esempio in 100 ore di gioco, hai vinto $527. La tua aspettativa quindi è $5.27/hr. Ovviamente, non farai quell'esatto ammontare ogni ora (e in alcune ore perderai), ma è una misura per valutare in anticipo le tue vincite.
Exploitable: Gergo utilizato per indicare un giocatore prevediblile, la cui prevedibilità può essere appunto sfruttata dagli avversari.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA F

False Shuffle: Un tipo di imbroglio che consiste nel mischiare il mazzo in modo da decidere la distribuzione delle carte.
Family Pot: Piatto nel quale tutti (o quasi tutti) i giocatori hanno limpato prima del flop
Fare i Posti: Procedura atta ad assegnare i posti al tavolo a tutti i giocatori.
Fast: Si usa in "Play Fast" per indicare un gioco aggressivo con quanti più rilanci possibili
FE: Acronimo per Fold Equity.
Fee: Soldi presi dalla casa come compenso delle spese per un torneo.
Feeder:Detto anche satellite, e' un torneo che permette al vincitore di accedere ad un altro torneo che solitamente ha un costo di entrata più alto. Tali tornei servono a permettere l'accesso a competizioni più costose anche a giocatori con risorse economiche limitate.
Fifth Street: Conosciuto anche come "river", si tratta del terzo ed ultimo giro di puntate. Nelle varianti che prevedono il flop, questa è la quinta carta sul tavolo.
Fish: Un giocatore povero, debole.
Fishhooks:Altro nome per la coppia di Jacks.
FL:Acronimo per Fixed Limit.
Flat Call: Chiamare una puntata senza rilanciare.
floating: tecnica che consente di sfruttare la posizione su un giocatore ritenuto in bluff, facendo call al flop e bettando su di un eventuale check al turn.
Floorman: Altro nome per indicare il "Floor Manager". Il floorman è un dipendente del casinò o della sala da poker responsabile per la supervisione di una particolare area del torneo o di un particolare gruppo di dealer. Generalalmente si utilizza anche "Floor".
Flop: Prime tre carte comuni messe sul tavolo.
Flop Games: I tipi di giochi dove vengono usate le 5 community cards. Ad esempio: Texas Holdem, Omaha e Pineapple.
Flush: Colore
Flush Draw:Progetto di colore. Quando un giocatore ha quattro carte dello stesso seme e spera di trovare la quinta per completare il suo colore.
Fold: Lasciare la mano e quindi il piatto agli avversari.
Fold Equity: E' la probabilità di far abbandonare la mano ad un avversario in seguito ad una nostra puntata.
Four-of-a-Kind: Poker, quattro carte uguali.
Four bet (4bet): Una 4-bet è un re-raise in seguito ad una bet, un raise e una 3bet
Fourth Street: Conosciuto anche come "turn", si tratta del secondo giro di puntate. Nelle varianti che prevedono il flop, questa è la quarta carta sul tavolo e costituisce il penultimo round di puntate.
FR: Acronimo per Full Ring.
Free Card: La carta che prendi come risultato di un semi-bluff da una late position dal momento che tutti i giocatori hanno fatto check.
Freeroll: Torneo che non prevede un costo di registrazione o buy-in.
Freezeout: Struttura di un torneo dove solo i primi giocatori vengono pagati.
Full: Una coppia (due carte dello stesso valore) ed un tris (tre carte uguali di altro valore) nella stessa mano, per esempio - Donna, Donna, Asso, Asso, Asso.
Full House: Mano composta da tris più coppia. Anche detta full.
Full ring: Tavolo da 9 o 10 giocatori.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA G

Gambler: Giocatore che punta denaro con odds sfavorevoli.
Gamblerare \ Gambling: Il gambling è il gioco d’azzardo. Gamblerare o fare gambling significa quindi che si sta facendo del puro azzardo. Espressione tipicamente utilizzata quando ci si riferisce a coloro che non giocano in bankroll.
ITM Acronimo per In The Money, nei soldi. Significa in altre parole andare a premio in un torneo
Gaybet:Puntata apparentemente senza senso rispetto all'azione della street precedente. Esempio: Hai AA su un board con 2-7-J rainbow. Il turn è un 3 del quarto seme. Improvvisamente il tuo avversario punta senza un motivo apparente dopo aver chiamato nelle due streets precedenti. Hai appena subito una gaybet.
Puntata fatta al turn o al river quasi priva di valore rispetto alla grandezza del piatto o al numero di giocatori presenti in esso.
Gettone: Nel poker online è il pulsante che indica la posizione del mazziere. Detto anche dealer button.
GG:Acronimo per Great Game, Good Game e letteralmente significa "buona partita" o "ben giocato".
Giocare il Board: Ovvero giocare il tavolo, significa creare una combinazione utilizzando solo le carte comuni al centro del tavolo senza fare ricorso alle carte personali.
Grinding: Stile di gioco che si attua rischiando il minimo ed avendo guadagni modesti per un lungo periodo di tempo.
Gutshot : Scala a incastro.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA H

Hand:
1.Un giro di scommesse (una mano).
2. Le carte usate da un giocatore.
3. Il punto conseguito da un giocatore.
Heads-Up: Gioco testa a testa.
Hearts: Il seme a cuori . Storicamente rappresentava il clero.
Hero Call/Hero Fold: Espressioni derivanti dal termine inglese “hero” che significa eroe. Significa sostanzialmente effettuare un call pur avendo un punto molto basso (leggendo quindi l’avversario in bluff totale), o effettuare un fold pur avendo un punto molto forte (leggendo l’avversario ancora più forte di noi). Si tratta quindi di giocate da fare rarissimamente e solo se abbiamo una lettura straordinaria dell’avversario.Evitate soprattutto gli “hero call” perchè alla lunga, soprattutto ai microlimiti, sono giocate che hanno EV negativo.
High-low: Varianti che prevedono la divisione del piatto.
Hijack: Giocatore seduto due posti alla destra del bottone. Chiamato anche cutoff-1 (CO-1)
Leggi oltre: http://it.pokernews.com/poker-termini/hijack.htm
High Limit: Un gioco ad alti limiti di puntata.
Hit And Run: Comportamento che prevede l'entrare in una partita, generalmente cash, vincere una grossa somma di denaro in un breve periodo di tempo, e lasciare il tavolo subito dopo.
Hittare:Letteralmente significa "colpire". Hittare il flop significa aver legato qualcosa al flop.
HJ: Acronimo per Hijack.
Hold'em. Conosciuto anche come Texas Hold 'em, dove i giocatori ricevono due carte a faccia in giù e cinque carte comuni. Vedi le nostre regole complete dell'Hold 'em nella nostra sezione Regole.
Hole Cards: Dette anche poket cards o carte personali, sono quelle in possesso di ogni singolo giocatore. Costituiscono la sua mano e non sono visibili agli altri giocatori. Sono definite talvolta anche come "down cards". in giochi come l'hold'em le carte personali sono due.
Hooks:Coppia di jack
House, The: La casa, stabile dove viene effettuato il gioco.
House Edge: Il margine della casa e' il vantaggio che questa ha in ogni gioco di probabilita' di guadagnare piu' di coloro che puntano. Si tratta del rapporto tra le probabilita' reali ed il numero di volte che la puntata viene pagata dal casino' a seguito di una vittoria
HU:Acronimo per Heads Up.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA I

Image: Immagine del giocatore che gli altri percepiscono di te.
imho: in my humble (=umile) opinion
imo: in my opinion
Implied odds: Le Implied (pot) odds, si calcolano nello stesso modo delle pot odds, ma tengono in considerazione puntate future. Le implied odds si calcolano in situazioni in cui il giocatore prevede di foldare nel successivo round nel caso in cui dovesse mancare il suo progetto, per tanto non perdendo ulteriori puntate, ma prevedendo di ottenere ulteriori puntate quando invece il progetto lo chiude. Dato che il giocatore si aspetta sempre di ottenere ulteriori puntate nelle street successive quando il progetto è chiuso, e di non perdere mai ulteriori puntate quando il progetto viene mancato, le puntate extra che il giocatore si aspetta di guadagnare, escludendo le sue, possono giustamente essere aggiunte alla grandezza attuale del piatto. Questo valore del piatto corretto è conosciuto come implied pot.
In the Air: Carte che si stanno usando in un torneo già iniziato; in gioco; distribuite.
In the Hole. Carte distribuite a faccia in giù nello stud poker.
Inside straight draw: Progetto di scala ad incastro. Vedi Gutshot.
ITM: Acronimo per In The Money, nei soldi. Significa in altre parole andare a premio in un torneo


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA J

Jackpot:
 Premio dato ad un giocatore per aver raggiunto un determinato punto.
Jackson Five:Mano con una coppia di jack e almeno un cinque.



IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA K

Kicker: In una mano pareggiata, con coppia, doppia coppia o tris la carta rimanente che conclude il punto. Vince il giocatore che ha la carta più alta.
Knock Out: Forma di torneo introdotto per la prima volta da Full Tilt Poker nella quale ogni giocatore ha una taglia su sè stesso.
KO: Abbreviazione di Knock Out.
 

IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA L

LAG: Acronimo per Loose Aggressive.
Late Position: Essere uno degli ultimi ad agire in una mano, solitamente costituisce un vantaggio.
Laydown: Sinonimo di fold.
Leader Board: In un torneo, una lista elencante la grandezza dello stack di ogni giocatore o la grandezza dello stack di un certo numero di giocatori con quelli più grandi. Classifica.
Leak:Letteralmente "perdita". I leaks indicano le carenze tecniche che un giocatore deve correggere al fine di migliorare il proprio gioco.
Limit:
1. Vedi "Structured Limit".
2. Vedi "Low Limit", "High Limit".
Limp: Entrare nel piatto preflop con un call anzichè un rilancio.
Limper: Colui che si limita al call preflop. Vedi limp e limpare.
Limping: Chiamare un buio al preflop senza rialzare.
Live Blind:E' la condizione che permette ad un giocatore che abbia effettuato una "puntata al buio" di rilanciare anche se nessun altro giocatore lo ha fatto.
Live Hand: Una mano attiva, uno che non ha fatto fold.
Live Game: Gioco dal vivo.
LMAO: Acronimo per Laughing My Ass Off, letteralmente "sbellicarsi dalle risate".
LOL:Acronimo per Laughing Out Loud, "ridere rumorosamente".
Long Shot: Fare una mano nonostante le poche probabilità.
Loose: Aggetivo per descrivere un giocatore che gioca molte mani e viene coinvolto in molti piatti.(e li perde).
Loose Aggressive:Giocatore loose (vedi definizione) e aggressivo che quando entra in gioco generalmente decide di farlo rilanciando.

Loose Game: Un gioco che presenta numerosi giocatori nella maggior parte delle mani
Lowball: Variante di poker nella quale la mano dal valore più basso vince il piatto.
LowCard:La carta scoperta di valore più basso nello stud a sette carte, che è richiesta per puntare.
LP: Acronimo per Late Position.
Low Limit: Tipo di gioco dove i limiti e quindi le quantità di denaro coinvolte sono basse.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA M

Main Pot: Il primo piatto stabilito prima che in un giocatore vada all-in e venga creato il side-pot.
Maniac: Giocatore molto aggressivo che gioca molte mani.
Mano:Le migliori cinque carte di ogni giocatore.
Mano Cpmpleta: Una combinazione costituita da tutte e cinque le carte. quindi Scala Reale, Scala, Colore, Full
Margini della Casa:Per la definizione si veda House Edge
Markers: Un oggetto, di solito una chip usata per far vedere che sei ancora in gioco.
Mazziere: Colui che fa le carte, le distribuisce, spartisce il piatto e controlla il gioco. Nel gioco del poker il mazziere viene più comunemente chiamato dealer.
Mazzo:E' il mazzo di carte. Per i giochi di poker il mazzo può essere composto da 1) 52 carte per seven-card stud, hold'em, e Omaha. 2) 53 cate (incluso il Jolly), spesso usato per ace-to-five lowball e draw high.
Mechanic: Un giocatore che ha l’abilità di manipolare le carte illegalmente per avvantaggiarsi sul risultato.
Middle Pair: la coppia realizzata con la seconda carta più alta del flop, anche detta second pair
Middle Position: Stare tra la early e la late position.
Missdeal: Fermarsi e ridare le carte, di solito a causa di un errore del dealer.
Missclick: quando per errore si clicka sul bottone sbagliato (spesso scritto erroneamente con 2 s, ma missclick non esiste, al massimo è la moglie di mr click)
Mneumonics: Parole usate per ricordarsi la mano. Esempi : Big Slick o Maverick.
Monster: Mano davvero forte. (AA KK QQ AKs)
Montepremi: E' la posta in palio complessiva per un torneo. Spesso dall'organizzatore viene garantito un minimo al quale si vanno a sommare le tasse di entrata o buy-in dei partecipanti.
MP: Acronimo per Middle Position.
MTT: Abbreviazione per multi table tournaments.
Muck: Scartare la mano quando un avversario fa vedere carte migliori.
Multiway pot:Piatto nel quale sono coinvolti diversi giocatori.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA N

New york back raise: mossa che si verifica quando un giocattore pre flop non 3betta una mano forte ma si appoggia in call, nella speranza di poter controrilanciare un eventuale squeeze di un terzo giocatore.
Nit/Nitty: Giocatore estremamente chiuso.
NL (o NLH): Acronimo per No Limit o per No Limit Hold'em.
No Limit: Considerato una delle ultime vere forme di poker, dove la somma che puoi scommettere è limitata dalle chips che hai davanti.
Nuts, The: La miglior mano possibile.
Nuts Flush: Come 'nut' significa la migliore mano possibile, 'nut flush' sta ad indicare il miglior colore possibile.
Nut Flush Draw: Progetto di colore nut che se completato da il miglior colore possibile.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA O

Odds:
1. La proporzione secondo la quale una scommessa differisce da un’altra.
2. Il rapporto tra la probabilità a favore e quella contro qualcosa che deve accadere.
On the Button: Essere l’ultimo giocatore ad agire in un round di scommesse: la posizione del mazziere.
Online Poker Room: Un sito web o il loro software che permette di giocare a poker con altri giocatori di tutto il mondo.
Open-Ended: Aggettivo che descrive una possibilità di chiudere una scala. Ovvero una scala bilaterale. esempio: hai un sette ed un otto , al flop escono nove dieci e asso.
OESD: Acronimo per Open Ended Straight Draw.
OESFD: Acronimo per "Open Ended Straight Flush Draw", progetto di scala colore bilaterale.
Offsuit: Carte di seme diverso.
Omanha: Variante nella quale ogni giocatore riceve quattro carte coperte con cinque community cards. Per fare la tua mano, devi utilizzare due carte delle tue e tre del board.
OmG: Acronimo per Oh My God.
On Tilt: Giocare peggio (generalmente in modo più aggressivo) del solito in quanto il giocatore diventa coinvolto a livello emozionale.
One-Gap: Una mano nell'hold'em composta da due carte non consecutive ma con un solo "gap" di differenza. Esempi: J9s, 64.
OOP: Acronimo per Out Of Position, fuori posizione.
Open-ended straight draw: Progetto di scala bilaterale. E' una combinazione che permette di realizzare una scala in due direzioni. Se si hanno quattro carte consecutive di valore intermedio allora si ha un Open-ended straight che può concludersi con la realizzazione di una scala sia con l'aggiunta di una carta di valore inferiore sia superiore.
Oppo:Abbreviazione di opponent, avversario.
Option: L’opzione del big blind di fare check o raise se al preflop non ci sono stati raise.
Orbita:Numero di mani equivalente al numero di giocatori seduti al tavolo; una rotazione di gioco completa intorno al tavolo.
Outs: Il numero delle carte che sono rimaste nel mazzo e che possono migliorare la tua mano.
Over: Usato raramente, è quello che in italiano si può tradurre come Contro-controbuio. Non è previsto dalla regola internazionale. l'Over permette al giocatore successivo di versare il doppio del valore del Controbuio, ottenendo il diritto di parlare per ultimo
 Overbet: Puntata di importo superiore al piatto. Se ad esempio il piatto è 50 e voi puntate 100, avete overbettato.
Overcall: Chiamare una puntata dopo che uno o più giocatori hanno già chiamato.
Overcards: Le carte più alte in valore rispetto alle carte sul tavolo.
Overpair: Una pocket pair più alta rispetto a qualsiasi carta sul tavolo.
Over the top: Quando controrilanci un rilancio di un altro giocatore, si dice che tu gli sia andando "over the top". Nelle varianti no limit, se rilanci tutto il tuo bankroll dopo il rilancio di un altro giocatore, si dice che sei andato "All-in over the top".


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA P

Pair: Una mano del poker composta da due carte dello stesso tipo e tre diverse.
Parlare:Significa comunicare la propria decisione, decidere cosa fare ovvero se vedere, passare, rilanciare ecc.
Passare: Rinunciare alla propria mano. Si sceglie così di ritirarsi dalla mano evitando al contempo di dover mettere sul piatto ulteriore denaro.
Passive: Aggettivo che descrive un tipo di giocatore che chiama frequentemente e raramente punta per primo.
Payout: Letteralmente "pagamento". Il payout di un torneo corrisponde al proprio montepremi e alla relativa struttura dei premi
Pianto: Possibilità di giocare grazie ad un credito concesso. Il giocatore che gioca con il pianto può effettuare una puntata anche se in quel momento non dispone della somma.
Piatto: L'ammontare della posta in palio posizionata, sotto forma di fiches, al centro del tavolo.
Piatto di parole:Si ha se, nel poker all'italiana, dopo il cambio delle carte, tutti i giocatori dicono "passo". La mano si considera nulla e le puntate vengono ridistribuite a tutti i giocatori.
Piatto Laterale:E' la somma che si è costituita sino al momento in cui un giocatore è andato All-in. Egli, infatti non potrà vantare alcun diritto su quanto puntato dopo all'all-in ma potrà competere per il piatto laterale. Se in una mano più giocatori vanno all-in in fasi successive, si creeranno diversi piatti laterali.
Piatto Spartito: E' la spartizione del valore di un piatto tra i giocatori che al termine di una mano hanno mostrato combinazioni di pari valore.
Pineapple: Una variante del texas hold’em dove ogni giocatore prende tre carte al preflop e ne scarta una.
PL: Abbreviazione di Pot Limit.
PLO: Acronimo per Pot Limit Omaha.
Pocket Cards: Le due carte distribuite all’inizio del gioco.
Pocket pair:Qualsiasi coppia.
Poker: Un gioco di strategia e bluff con molte varianti. Viene giocato con un mazzo da 52 o 54 carte.
Poker con i Limiti: Partita di poker nella quale le puntate che i giocatori possono effettuare sono determinate da valori predefiniti e da un limite massimo di rilanci.
Poker No-Limit: Un gioco di poker nel quale i giocatori sono liberi di puntare e rilanciare quanto vogliono e quante volte vogliono (nei limiti delle risorse che hanno di fronte a se).
Poker room:
Una sala da poker
Portare a spasso il cane: Ovvero portare a spasso il cane. Espressione che si usa per indicare uno slawplay intenzionale di una mano forte al fine di indurre gli avversari a restare in gioco ed a puntare per ottenere una vincita maggiore. Si realizza ad esempio vedendo una puntata piuttosto che rilanciandola.
Position: In un gioco basato sul turn, come nell’Hold 'Em definisce l’ordine dei giocatori che giocano il prorpio turno. Essa viene tipicamente suddivisa in early, middle e late position.
Post: Mettere una somma iniziale prima che le carte vengano distribuite. Può trattarsi dei blinds, delle antes, o del prezzo che un nuovo giocatore deve pagare per sedersi al tavolo.
Posto: E' la posizione occupata dai giocatori rispetto al mazziere. Questa è importante perché determina l'ordine di puntata
Pot, The: La somma di denaro sul tavolo che viene contesa dai giocatori. (piatto).
Pot committed:Vedi committed.
Pot control: Letteralmente significa "controllo del piatto". Fare pot control significa sostanzialmente evitare di ingrossare troppo il piatto specialmente quando non si possiede un punto forte.
Pot Limit: È il limite che consente di rilanciare la puntata fino alla somma di denaro sul piatto.
Pot Odds: Le quote che trovi analizzando il rapporto tra il denaro nel piatto e la somma che devi chiamare per rimanere in gioco.
Potting Out: Un accordo per prendere soldi dal piatto per un’altro proposito (sigarette, pizza, birra, etc.).
Pre-Flop: La fase di gioco tra la distribuzione delle tue pocket cards e prima che venga ditribuito il the flop.
Premium hand: Starting hand molto forte (AA KK QQ AK).
Pro: Un giocatore professionista.
Probe Bet: Puntata fatta principalmente per ottenere informazioni misurando la reazione degli avversari, specialmente una piccola puntata fatta nelle varianti pot-limit o no-limit.
Prop Bet: Scommessa al di fuori delle normali regole del gioco del poker. Side bet.
Prop Player: Giocatore pagato dalla casa per giocare in partite per aumentare il volume di gioco.
Proteggi carte:In inglese "card guard" o "card protector". Piccolo oggetto che viene piazzato sopra le carte di un giocatore con lo scopo di prevenire un loro eventuale fold o muck involontario.
PT: Acronimo per Poker Tracker.
Pubblicizzare:Fare un bluff con la deliberata intenzione di essere indicato quale giocatore loose. Pubblicizzarsi significa in genere esporre una mano mediocre per dare l'impressione di essere un giocatore troppo loose o semplicemente un giocatore scarso. L'idea è che poi gli altri giocatori saranno più propensi a vedere le vostre puntate quando avrete mani valide. Dato che molte persone difficilmente rimuovono quella che è la prima impressione, gli effetti benefici di questa giocata possono durare molto a lungo. Una tipica giocata pubblicitaria nell'hold'em è ad esempio mostrare la top pair con un kicker debole (ad es. K2), una coppia intermedia o un progetto di scala ad incastro non riuscito. Queste mani hanno uno scarso valore intrinseco, ma esibirle nelle prime fasi di un torneo potrebbe pagarvi più avanti nel corso della partita. Questo vale a patto stiate giocando contro avversari attenti al vostro gioco e quindi di buon livello.
Puntare al buoi: Scommettere senza guardare le proprie carte
Puntare il limite:Puntare la somma massima concessa
Puntare il Piatto:Significa effettuare una puntata di valore approssimativamente pari a quello attuale del piatto.
Puntata: E' l'azione con la quale, quando è il proprio momento di parlare, si resta in gioco posizionando una somma aggiuntiva nel piatto. Questa somma dovrà essere eguagliata o rilanciata da tutti i giocatori che intendano continuare a giocare.
Push: Sinonimo di all in.
Pushare:Andare all in.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA Q

Quads: Poker.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA R

Rabbit Hunting: Chiedere di vedere le restanti carte che sarebbero state distribuite anche se la mano si è già conclusa.
Ragged: Carte comuni, o il solo flop, che non hanno valore per nessun giocatore.
Rail: Il bordo del tavolo da poker o la barriera che delimita l'area poker.
Railbird: Spettatore; persona che guarda la partita.
Rainbow: Carte di semi diversi.
Raise: Mettere la prima puntata in un turno di gioco.
Rake: Soldi presi dalla casa a compenso delle spese.
Rank of Suits: Sistema che determina il valore dei semi. Si tratta di un sistema inusuale per l’Hold’em. Il valore dei semi in ordine decrescente è Spades, Hearts, Diamonds, Clubs.
Rag: Una carta inutile.
Ratholing: L’azione non permessa di prendere le chips dal tavolo e metterle altrove.
Razz:Seven Card Stud in cui le cinque carte più basse vincono il piatto.
Re-raise: Rialzare una precedente puntata.
Reading: Analisi di un giocatore che si basa sullo stile di gioco, il comportamento e le parole usate.
Rebuy: Opzione in alcuni tornei che permette di comprare alter chips dopo averle perse tutte.
Regular: Giocatore che gioca abitualmente ad una determinata variante e ad un determinato livello (con regolarità, appunto).
Return on Investiment:Ammontare di denaro che una particolare azione ha generato o genererà nel lungo periodo e che è in eccesso rispetto alle spese di un giocatore; aspettativa meno investmento. Misura per valutare l'efficienza di un investimento.
Esempio: Se un giocatore paga l'ingresso ad un torneo $20 e vince $30, il giocatore ha fatto $10 di profitto. I $10 di profitto divisi per i $20 iniziali di investimento equivalgono ad un ROI del (10/20) = 50%. Un ROI positivio rappresenta una vincita mentre un ROI negativo rappresenta una perdita.
Reverse Implied Odds:Le Reverse Implied Odds sono le pot odds esenti da perdite che prendono in considerazione delle possibili perdite future se l'avversario potrebbe migliorare la sua mano oppure avere già la mano migliore.
Reverse Tell: Agire intenzionalmente in modo inusuale per confondere la propria imagine.
Rilanciare: Corrisponde all'inglese raise ovvero aggiungere al valore di una puntata in corso una somma che dovrà essere uguagliata da tutti coloro che intendono restare in gioco per quella mano. Ovviamente prima di rilanciare sarà necessario vedere ossia coprire la puntata in corso.
Ring game: Un tipo di gioco normale, a differenza dei tornei o delle partite senza soldi con i tuoi zii.
River: La quinta e ultima community card distribuita scoperta sul tavolo nell’ Hold 'Em.
Rock: Un giocatore passivo e tight.
Rockets: Coppia d'assi.
Royal Flush: The highest ranking hand. Having a straight 10 to Ace of all the same suit.
Rollato: Giocare in bankroll. Vedi la voce Bankroll Management
Round:E' la successione delle giocate effettuate, a turno, da ogni giocatore seduto al tavolo. Nella stessa mano possono realizzarsi più round in presenza di puntate e rilanci.
Rounder: Un rounder è un sinonimo di grinder. Questi sono giocatori che fanno del poker un vero e proprio lavoro.
Run, Going on a: Un passaggio di fortuna, quando un giocatore fa diverse mani consecutive.
Runner, Runner: Quando un giocatore pesca due carte fortunate per comporre una mano.
Rush: Una striscia vincente


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA S

Sandbagging: Aspettare e chiamare nonostante si abbia una mano molto buona, si usa di solito per mascherare la propria forza, provocare bluffs e fare check-raise.
Satellite:E' un torneo, il cui buy-in è in genere di basso valore, la cui vittoria permette di accedere ad un torneo di maggior valore senza dover necessariamente comprare l'accesso diretto.
SB: Acronimo per Small Blind.
Scala: cinque carte consecutive di semi differenti:
Scala di Colore:Detta anche Straight flush è una scala formata da carte dello stesso seme.
Scala Reale:Asso, Re, Donna, Jack e dieci - dello stesso seme, detta massima. Oppure le cinque carte più basse di un seme: (minima). O, infine, cinque carte intermedie di un seme (media).
Scared Money: Soldi giocati timidamente.
Scary card: Carta pericolosa (scary = spaventosa)
Scoop: Vincere il piatto intero.
Scramble: Tecnica con cui vengono mischiate le carte nell’Hold’Em. Altrimenti nota come wash.
Second Pair:Coppia realizzata con la seconda carta più alta delle tre rivelate al flop.
Semi-Bluff: Puntare con una mano mediocre o con una drawing hand.
Servito:Termine con il quale si comunica al mazziere di non voler sostituire alcuna carta al momento del draw
Set: Tris usando una pocket pair ed una carta sul tavolo.
Settare: Chiudere un set.
Seventh Street:Quinto ed ultimo giro di puntate.
Shark: Buon giocatore che confonde le proprie capacità per fregare gli altri.
Shill: Giocatore pagato ad ore dalla casa per giocare ed aumentare il volume delle puntate.
Shoot-out:Torneo a più tavoli in cui i giocatori rimangono allo stesso tavolo fino a quando ogni tavolo ha un vincitore, in seguito i vincitori dei tavoli si scontrano in un "freeze-out" per determinare il vincitore finale.
Short Buying: Comprare chips dopo l’acquisto iniziale. Di solito il minimo per uno short buying è minore rispetto a quello per un buy-in.
Short-Handed: Aggettivo che descrive una mano con pochi giocatori.
Shove \ Shovare: Andare all in (sinonimo di push).
Showdown: Fase finale dopo tutte le puntate dove tutti i giocatori rivelano le proprie carte.
Side Bet:Ogni puntata effettuata fuori dal piatto.
Side Pot: Puntate fatte in un nuovo piatto dopo che un giocatore è andato all-in.
Signaling: Sistema usato tra giocatore per segnalarsi le carte che si hanno in mano.
Sixth Street: Quarto giro di puntate nello stud.
Slow Playing: Giocare ingannevolmente con una mano forte facendo check e call e rilzare quando il piatto si sia fatto più grande.
Slow Roll:Attendere a lungo prima di mostrare la mano vincente per frustrare l'avversario.
Small Blind: Il più piccolo dei due bui messi al pre-flop. Solitamente viene pagato dal giocatore all’immediata sinistra del mazziere.
Smooth Call: Call in circostanze tali per cui un rilancio sarebbe stato più opportuno; chiamare quando ci si sarebbe aspettati un rilancio. Flat Call
Snap call: Call immediato
SNG: Abbreviazione per Sit-And-Go Tournament.
Spades: Picche, uno dei quattro semi.
Split:Deivisione.
Split Pot: Piatto diviso tra due o più giocatori aventi mani dello stesso valore.
Splittare:Dividere il piatto.
Soft Seat: Posto a sedere o partita favorevole in base alla mancanza di giocatori abili.
Spades: Uno dei quattro semi. Storicamente rappresentava la nobiltà. (picche)
spewey: Si dice di un giocatore che mette più chips del necessario nel pot, letteralmente spew significa "vomitare"
Speeware: overplayare una mano perché si hanno tante chips (più o meno)
Splashing the Pot: Mossa non permessa: le chips vengono messe in modo aleatorio nel piatto senza che se ne sia stabilita la quantità.
Split Pot: Quando due o più mani vincenti si dividono il piatto.
Spread Limit: Struttura di puntate che prevede la possibilità di puntare qualsiasi quantità di chips entro un certo limite.
Squeeze::E' il classico esempio di steal preflop da parte di un giocatore (in genere ultimo a parlare, quindi SB o BB) che con carte mediocri o marginali, dopo un raise e un coldcall da parte di altri due players, 3betta forte (solitamente non meno di 5x) per far foldare entrambi.
Lo squeeze è una tecnica molto utilizzata dai regulars e la situazione ideale per applicarlo è chiaramente che il raise provenga da un giocatore molto aggro preflop e il coldcall da una calling station donk.
Stack: Ammontare delle risorse in fiches di cui dispone un giocatore. E' praticamente il mucchietto di gettoni che ogni giocatore ha di fronte a se al tavolo.
Steal Raise: Un raise fatto da un giocatore in late position per ridurre il numero di giocatori o rubare il piatto.
Steaming: Essere in "Tilt".
Steamrolling: Re-raising per fare chiamare ai restanti giocatori due puntate anzichè una.
Straddle: Il giocatore alla sinistra big blind mette un buio extra.
Straight: Mano composta da cinque carte in sequenza. Nell’Hold'Em, gli assi possono essere messi prima del 2 o dopo il K. (scala)
Straight Flush: Scala composta da carte dello stesso seme.
String Bets: Dire "vedo la tua puntata....e punto altri…", invece del solo "Raise" or "Re-raise". Solitamente non è permesso.
String Calls: Aziene non permessa come : dire "ho coppia di jacks"e poi dopo che il tuo avversario ha rivelato le proprie carte dire "Oh, e ho anche una coppia di 7"… o situazioni simili.
Structured Limit: Il limite tipico dei casino dove tutti i giocatori devon puntare una certa somma prima e dopo il flop, ed il doppio di quella somma al turn e al river.
Struttura dei Blinds: O anche struttura dei bui, è lo schema di un torneo o diun tavolo e rappresenda il modello di incremento del valore dei bui o blinds.
Suck Out: Vincere una mano nonostante le basse probabilità al flop.
Suit: I semi delle carte. Clubs, Diamonds, Hearts, or Spades.
Suited: Di solito viene usato per descrivere quando nella tue pocket hand ci sono due carte dello stesso seme.
Suited Connectors: Due carte consecutive dello stesso seme. Esempi: (7-Spades)(8-Spades); (10-Diamonds)(J-Diamonds)
Super Holdem:
Vedi "Tahoe Poker".:[/color]
Super System: Considerato la “Bibbia del Poker". È il manuale di istruzioni di Doyle Brunson.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA T

T$: E' la valuta con la quale si viene pagati su Poker Stars. Quando si vince un torneo o un satellite e non si vuole partecipare all'evento al quale si e' vinto l'accesso si viene pagati con W$ e T$. In altre parole se si vince un satellite per un torneo e si decide di non parteciapare al torneo stesso si viene pagati con questa valuta che si puo' usare come buy-in in altri tornei. Se invece volete convertire i W$ e T$ in denaro reale dovete ricorrere al combio valuta di PokerNews.
Table, The:
1. superficie dove si gioca.
2. I giocatori del tavolo.
Table Stakes: La regola secondo la quale puoi giocare una mano con il solo denaro che hai sul tavolo..
TAG: Acronimo per Tight Aggressive.
Tagliare: Disporre le carte al fondo del mazzo in cima a questo per mescolarle.
Tahoe Poker: Variante del texas holdem and omaha dove un giocatore riceve tre carte anzichè due ma può usarne solo fino a due per fare il punto. Anche chiamato "Super Holdem".
Tavolo finale: E' l'ultimo tavolo di un torneo al quale partecipano i migliori giocatori per contendersi la vittoria.
Tell: Azione che fa capire le carte che ha un giocatore
TPTK:Acronimo per Top Pair Top Kicker. Oltre alla coppia più alta, abbiamo anche il kicker migliore. Se su un flop A-K-4 abbiamo AK, abbiamo TPTK.
Texas Holdem: È l’argomento di questo sito! Variante del poker dove ogni giocatore riveve due carte, poi si mettono sul tavolo cinque carte scoperte.
Three-of-a-Kind: Un punto del poker dove ci sono tre carte dello stesso tipo.
Third Street: E' il primo giro di puntate.
Tight: Giocatore che seleziona le proprie mani con molta cura e fa fold facilmente.
Tight Aggressive: Giocatore solido che gioca in maniera molto aggressiva i punti migliori.
Tilt, On: Comportamento perdente di solito negativo.
Toke: Una piccola somma di denaro (in genere $.50 o $1.00) lasciati al mazziere dal vincitore di un piatto. Molto spesso, i tokes rappresentano la maggiore fonte di guadagno per i mazzieri.
Top Pair: Avere una coppia con la carta più alta sul tavolo.
Top Two Pair: Avere entrambi le tue pocket cards che fanno doppia coppia con le due più alte carte sul tavolo.
Triple barrel (3barrel): Si ha una triple barrel quando si esegue una continuation bet con air al flop, al turn e al river
Trips: Tris usando una carta dalla tua pocket hand e due carte del tavolo.
Turn: La quarta carta scoperta dell’Hold 'Em.
Two Pair: Doppia coppia.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA U

Uncontested: Letteralmente "non contestato". Generalmente si usa l'espressione "vincere un piatto uncontested" quanso si vince un piatto senza che nessuno opponga resistenza al nostro bet/raise.
Under the Gun: Essere il primo a parlare, essere nella earliest position.
Underdog: Persona o mano sfavorita nella vittoria di un piatto. Per esempio, se floppi 4/5 di colore, sei 2:1 underdog per chiudere il colore al river (ossia chiuderai il tuo colore circa una volta su tre).
Underpair: Una pocket pair di valore minore rispetto alla carta più bassa sul tavolo.
Unsuited: Di semi differenti; offsuit; quando più di due carte hanno semi differenti, generalmente si definiscono rainbow anzichè offsuit.
UTG: "Under the Gun".


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA V

Vaca:Mucca; solitamente preceduto da "la".
Uso: Se un giocatore dice "Vaca vaca" ad un altro giocatore, questo vuole in genere significare, "vuoi fare 50 e 50 con me in questa partita?
Value bet:
Letteralmente "puntata di valore". Puntata effettuata avendo la certezza, o quasi, di avere la mano migliore e quindi con lo scopo di estrarre il massimo valore da essa. Solitamente si riferisce ad una puntata fatta al river.
V
arianza: Misura in cui il tuo bankroll sale e scende. La varianza non è necessariamente una misura di quanto bene giochi. Tuttavia, maggiore è la tua varianza, maggiori saranno gli swings (fluttuazioni) che vedrai nel tuo bankroll.
V
edere: E' l'azione con la quale si accetta di pareggiare l'importo giocato da chi precede versando sul piatto la somma necessaria. Si uguaglia così una la puntata o un rilancio precedenti.
Verbal Declaration: Dichiarare la propria azione come "Fold", "Call", or "Raise One Million Dollars".
Village people:Quattro donne.
Villain:Avversario.
Visible Cards:
Sono carte distribuite scoperte ad ogni giocatore. Queste devono essere impiegate per completare un acombinazione di cinque carte.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA W

W$: E' la valuta con la quale si viene pagati su Poker Stars. Quando si vince un torneo o un satellite e non si vuole partecipare all'evento al quale si e' vinto l'accesso si viene pagati con W$ e T$. In altre parole se si vince un satellite per un torneo e si decide di non parteciapare al torneo stesso si viene pagati con questa valuta che si puo' usare come buy-in in altri tornei. Se invece volete convertire i W$ e T$ in denaro reale dovete ricorrere al combio valuta di PokerNews.
Walk the dog:Ovvero portare a spasso il cane. Espressione che si usa per indicare uno slawplay intenzionale di una mano forte al fine di indurre gli avversari a restare in gioco ed a puntare per ottenere una vincita maggiore. Si realizza ad esempio vedendo una puntata piuttosto che rilanciandola.
Wash: Vedi scramble.
Weak: Debole. Giocatore che folda troppe mani.
Wheel:Scala minima: A-2-3-4-5. Chiamata anche "Bicycle".
Winning Hand: Ovvero Mano Vincente, e' la combinazione che permette di essere pagati. Nella maggior parte dei video poker la minore mano vincente e' una coppia di Jack. Nel Deuces Wild Video Poker e' invece un tris.
Winrate:Termine che indica i nostri risultati economici ad un determinato livello, si misura generalmente in BB/100.
Wired: Avere due pocket cards dello stesso valore.
WPT: The World Poker Tour.
WSOP: Il più prestigioso torneo nel poker, tenuto al Binion's Horseshoe in Las Vegas.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA Y

Yard: 1) 100 dollari. 2) Un conto da $100.

YGHN: Questa espressione si utilizza nelle e-mail, e si puo' sentire al tavolo qualche volta. Si usa quando si batte una mano forte di qualche avversario e la si rivolge proprio a lui.

Uso: Sta per "You go home now" ovvero ora te ne vai a casa.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA X

X: Usato per descrivere una carta dimenticata o che non serviva in una mano.


IL GLOSSARIO DI POKER! - LETTERA Z

Z-Game: Le partite con stake piu' bassi offerti dalla casa.
Uso: L'opposto di A-game
Zip:
Nel , 4-3-2-A; sempre preceduto dal valore della carta piu' alta della mano. Vuol dire anche: Nulla.
Zombie:
Un giocatore di poker che non dice nulla, che ha "una faccia da poker", non dimostra emozioni e non mostra in alcun altro modo informazioni che possano far capire cos'ha in mano.
Zuke:
Stesso significato di Toke. Questo termine e' solitamente usato solo dal mazziere.

 

Questo 3d può essere usato per proposte, suggerimenti, complimenti, apprezzamenti, segnalazioni, e tutto quello che vi viene in mente su Glossario e terminologia "Pokerse". I 3d della nuova sezione "link utili" vengono costantemente monitorati dal nostro Staff e sono il sistema più veloce per confrontarsi con altri utenti.

LE PROMOZIONI DI VIVERE DI POKER
  • Il Vivaio del Poker

VIDEO CORSI
  • Advanced Isolation Raise OOP

  • Advanced Isolation Raise IP

  • La Cbet OOP vs Regulars

  • Hero Call

  • Range Avanzati da EP

  • Click Raise Turn

  • Scrittura per Il WEB e SEO

Quota Commenta
Commenti (50)

Pag.  1 - 2

mariasole95
Nuova Leva
Rep. 134
Esp.298
Messaggio inviato il: 22/03/2015 22:45:53

Re-raisare un avversario (indipendentemente dall’entità del raise).

Preflop la “sequenza” delle puntate è la seguente:

  1. rase
  2. 3bet

Su Flop, Turn e River la sequenza delle puntate è invece la seguente:

  1. Bet (Il primo giocatore che punta)
  2. Raise
  3. 3bet


mariasole95
Nuova Leva
Rep. 134
Esp.298
Messaggio inviato il: 22/03/2015 22:41:46
bello utilissimo ma manca la 3 bet

GreyWolfFC Amministrazione
Coach High Stakes!
Rep. 5.484
Esp.2.181
Messaggio inviato il: 20/11/2014 15:06:16
 ma che bello che è il glossario così

Agostello User Manager
Coach
Rep. 16.569
Esp.8.189
Messaggio inviato il: 19/11/2014 16:43:22
CITAZIONE (YosemiteSem @ 19/11/2014 14:01:09) Espandi/Comprimi
 A-game non dovrebbe indicare che si sta giocando al meglio delle proprie capacità?



Per il resto credo che la terminologia aiuti molto quando si affrontano discussione tecniche, ma nella vita di tutti i giorni o parlando con chi è novizio del gioco è pesante ed incomprensibile (per niente intuitiva), sono d'accordo con Salsa: andrebbe evitata
aggiunto, grazie per la segnalazione

YosemiteSem
Nuova Leva
Rep. 468 - Esp.565
Messaggio inviato il: 19/11/2014 14:01:09
 A-game non dovrebbe indicare che si sta giocando al meglio delle proprie capacità?

Per il resto credo che la terminologia aiuti molto quando si affrontano discussione tecniche, ma nella vita di tutti i giorni o parlando con chi è novizio del gioco è pesante ed incomprensibile (per niente intuitiva), sono d'accordo con Salsa: andrebbe evitata

Salsa-VB Evolution Coach
Coach High Stakes!
Rep. 88.374
Esp.34.256
Messaggio inviato il: 19/11/2014 13:49:16
Ottima iniziativa, come sempre.... chissà chi avrà avuto questa fantastica idea?
Voglio inaugurare io la prima di queste discussioni Vive dicendo che per me il linguaggio usato attualmente dai giocatori di Poker è davvero orribile! Troppi slang, terminologie assurde e poco comprensibili che non aiutano il pubblico ad appassionarsi a questo gioco. Ci lamentiamo del calo di traffico (quindi del calo di interesse)? Facciamo noi un piccolo passo e sforziamoci di parlare in modo più comprensibile

° The Psyche °
Nuova Leva
Rep. 357
Esp.62
Messaggio inviato il: 01/05/2013 22:27:38
CITAZIONE (bleffo1974 @ 13/02/2013 01:30:22) Espandi/Comprimi
pietro da te non mi accontento del pollicione : voglio almeno 3 termini nuovi da inserire ... forza....
Per un'allieva alle prime armi come me, direi OTTIMO!!!! Grazie Igor

Akille
Nuova Leva
Rep. 503 - Esp.376
Messaggio inviato il: 13/02/2013 22:01:46
CITAZIONE (bleffo1974 @ 13/02/2013 01:30:22) Espandi/Comprimi
pietro da te non mi accontento del pollicione : voglio almeno 3 termini nuovi da inserire ... forza....
hihihi volevo scappottarmela , ma invece , brutto cagnaccio 

bleffo1974
Nuova Leva
Rep. 1.729
Esp.751
Messaggio inviato il: 13/02/2013 01:30:22
CITAZIONE (Akille @ 12/02/2013 22:48:57) Espandi/Comprimi
 hahahaha ottimo lavoro bravo igor , noi dei seven raiser già ti ocnosciamo ma vedo che ti stai facendo un bel nome nella scuola dando questi contributi , ottimo coninua così , messo tra i preferiti , mi servirà sicuro 
pietro da te non mi accontento del pollicione : voglio almeno 3 termini nuovi da inserire ... forza....

bleffo1974
Nuova Leva
Rep. 1.729
Esp.751
Messaggio inviato il: 13/02/2013 01:28:59
CITAZIONE (simonepro74 @ 12/02/2013 23:08:49) Espandi/Comprimi
 grande igor complimentoni!!! 
grazie simo

abcdzxxx
Nuova Leva
Rep. 718
Esp.702
Messaggio inviato il: 13/02/2013 01:27:59
 Gran bella cosa, Un bel pollicione 

simonepro74
Nuova Leva
Rep. 300 - Esp.97
Messaggio inviato il: 12/02/2013 23:08:49
 grande igor complimentoni!!! 

Akille
Nuova Leva
Rep. 503 - Esp.376
Messaggio inviato il: 12/02/2013 22:48:57
 hahahaha ottimo lavoro bravo igor , noi dei seven raiser già ti ocnosciamo ma vedo che ti stai facendo un bel nome nella scuola dando questi contributi , ottimo coninua così , messo tra i preferiti , mi servirà sicuro 

bleffo1974
Nuova Leva
Rep. 1.729
Esp.751
Messaggio inviato il: 12/02/2013 16:52:43
wow e' uscito bene !

Salsa-VB Evolution Coach
Coach High Stakes!
Rep. 88.374
Esp.34.256
Messaggio inviato il: 10/02/2013 12:26:02
Pubblico oggi la versione 2013 del glossario di Poker, ampliata e ristrutturata grazie al grande lavoro dell'apprendista Coach Bleffo1974 che ha duramente ricercato le definizioni di tutti i termini immaginabili
Nel ringraziarlo di Cuore per questo prezioso contributo alla Community, invito tutti a proporre eventruali termini mancanti

Salsa-VB Evolution Coach
Coach High Stakes!
Rep. 88.374
Esp.34.256
Messaggio inviato il: 22/11/2012 22:57:08
CITAZIONE (Falconer80 @ 18/11/2012 22:27:49) Espandi/Comprimi
 Ciao tutti, si potrebbe aggiungere una definizione di "Hero call" e di "Edge"? 
 fatto

Falconer80
Nuova Leva
Rep. 1.714
Esp.1.263
Messaggio inviato il: 18/11/2012 22:27:49
 Ciao tutti, si potrebbe aggiungere una definizione di "Hero call" e di "Edge"? 

diablos74
Nuova Leva
Rep. 2.725
Esp.826
Messaggio inviato il: 30/09/2012 22:26:08
TY

fohra1987
Nuova Leva
Rep. 3.213
Esp.1.097
Messaggio inviato il: 30/09/2012 20:46:01
 bellissimo ^_^

Pellot
Nuova Leva
Rep. 4.124
Esp.1.474
Messaggio inviato il: 30/09/2012 19:07:32
io aggiungerei regular e reg-tard

Salsa-VB Evolution Coach
Coach High Stakes!
Rep. 88.374
Esp.34.256
Messaggio inviato il: 30/09/2012 18:52:46
 sempre più nuts <img src='/js/fckeditor/editor/images/smiley/msn/regular_smile.gif'>
aggiunto!

19fab78
Nuova Leva
Rep. 3.052
Esp.953
Messaggio inviato il: 30/09/2012 18:52:18
 Donkbet:puntare fuori posizione anticipando la puntata dell original raiser
prende il nome da donk=asino nel senso che questo genere di puntata non era ritenuta in passato molto sensata
donkbet=bet out=leading out

Falconer80
Nuova Leva
Rep. 1.714
Esp.1.263
Messaggio inviato il: 30/09/2012 18:52:05
 Hem... è un po' che sto cercando una definizione chiara e sintetica di "Donkbet", si potrebbe inserirla please? :-) ^_^

Salsa-VB Evolution Coach
Coach High Stakes!
Rep. 88.374
Esp.34.256
Messaggio inviato il: 30/09/2012 18:51:53
 aggiunto <img src='/js/fckeditor/editor/images/smiley/msn/wink_smile.gif'>

jacare87
Imperatore
Rep. 293
Esp.488
Messaggio inviato il: 30/09/2012 18:51:45
 spewey: si dice di un giocatore che mette più chips del necessario nel pot, letteralmente spew significa "vomitare" ..
Pag.  1 - 2
Ciao, sono Paolo "Salsa-VB" Luini
e sono felice di darti il benvenuto
in Vivere di Poker!

Seguimi per scoprire
COME FUNZIONA!
Vivere di Poker utilizza dei cookies per offrirti un migliore servizio. Continuando, accetti questi cookies. Ok